Venerdì, 17 Febbraio 2012 15:17

Sanremo, razzismo. Gruppo EveryOne segnala all'UNAR discriminazini dei "Soliti idioti". IL VIDEO

Scritto da
Rate this item
(2 votes)

ROMA -  Il Gruppo EveryOne ha segnalato all'UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) e al Ministero dell'Integrazione la comicità  intollerante contro le minoranze razziali e omofoba dei "Soliti idioti".

"Non è la prima volta che questo duo si segnala per razzismo e omofobia," scrive il Gruppo EveryOne nel suo esposto, "tanto che nelle scuole le battute di Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli vengono scimmiotatte dai ragazzi per ridicolizzare le minoranze in una sorta di "bullismo legalizzato". Il 15 febbraio, durante il Festival di Sanremo, i "Soliti idioti" hanno danno vita a uno sketch che poneva una persona di origini africane al centro di una serie di battute incentrate sulla sua diversità*. "La triste gag lo esponeva alla morbosa curiosità e al ludibrio dal pubblico, sottolineando come 'la sua diversità consente a noi di essere normali'," prosegue l'organizzazione umanitaria. "L'alibi secondo il quale i 'Soliti idioti' attraverso la loro comicità sdrammatizzerebbero razzismo e omofobia è... solo un alibi e basta osservare le reazioni del pubblico, che purtroppo plaude a tali manifestazioni che acclamano la "normalità" e si fanno beffe delle diversità, anche coniando nomignoli odiosi come 'diversamente colorato', per rendersene conto". Uguale discorso va fatto per la comicità omofoba del duo:, cha ha dato vita a un siparietto sugli omosessuali, coinvolgendo anche Gianni Morandi, che ha sollevato le proteste di tutte le principali associazioni per i diritti LGBT".


Il Gruppo EveryOne ha chiesto all'UNAR e al Ministero dell'Integrazione "di non sottovalutare la gravità di questi fenomeni di razzismo e omofobia che vengono popolarizzati attraverso i media e scatenano discriminazione anche attraverso il ludibrio (sistema di intolleranza che anche il nazionalsocialismo utilizzava, come dimostrano le vignette e gli sketch antisemiti che umoristi e comici propagandavano sotto il Terzo Reich, muovendo la popolazione a deridere il popolo ebraico, primo passo per disumanizzarlo e aprire le porte alla persecuzione)".
"Da parte nostra," concludono gli attivisti di EveryOne, "ci accorgiamo di come manchino ormai persino i più elementari controlli, di fronte a manifestazioni ostili alle minoranze, nel nostro paese, in una discesa progressiva verso la voragine della disumanità".


VIDEO*
VIDEO**

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]