Sabato, 17 Marzo 2012 16:01

La meraviglia del corpo umano rappresentato per la prima volta in Italia

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

Grazie alla tecnica della “plastinazione” inventata e brevettata dal dottore e artista Gunther von Hagens è possibile ammirare la bellezza del corpo umano in tutta la sua interezza


ROMA - La meraviglia del corpo umano rappresentata in Italia, a Roma, , negli spazi delle Officine Farneto, vicino allo Stadio Olimpico, per la prima volta in tutta la interezza e completezza. Questa è la mostra “Body Worlds” del dottore e artista Gunther Von Hagens che, attraverso il suo incredibile metodo della “plastinazione”, ha fermato la corruzione del tempo e ci ha consegnato duecento autentici campioni di corpi umani per far conoscere a tutti noi, da vicino e nel modo più reale possibile, i nostri più intimi meccanismi vitali, la struttura e il funzionamento di tutti i nostri organi e apparati. La realtà diventa arte e sconfessa il mito che c’è assoluto bisogno di un artista per realizzare il bello. La realtà non imita l’arte, ma è essa stessa arte nel momento stesso in cui viene disvelata, mostrandoci  tutta la sua concretezza, tutta la sua apparente semplicità.
In Body Worlds, il Dr. Gunther von Hagens illustra il corpo umano come non è mai stato fatto prima, rendendo accessibile al grande pubblico una serie di informazioni relative alla medicina e all’anatomia che altrimenti resterebbe relegata al solo ambito scientifico. Ma non fa solo questo.


Ci dimostra quello che già avevano compreso i grandi geni del Rinascimento e del Barocco: per essere veri artisti e non semplici tecnici dell’arte, è necessario osservare e imparare dal più grande maestro ed educatore del pensiero umano: la Realtà.
Del resto sia Leonardo Da Vinci che il Michelangelo erano soliti dissezionare cadaveri proprio per studiarne le vene, i muscoli, i tendini e poterli quindi riprodurre al meglio nelle loro opere. Qui sta il loro genio e la loro più profonda maestria.


Come si può del resto dirsi “artisti”, in qualunque campo dell’espressione creativa, se non si è visto in faccia il reale, non lo si è osservato, affrontato, vissuto, compreso e fatto proprio?
Solo così ci può essere vera maturazione, vera evoluzione. Grazie alla tecnica della “plastinazione”, inventata e brevettata dallo stesso von Hagens, che permette di conservare i tessuti e organi sostituendo ai liquidi corporei polimeri di silicone, è possibile quindi ammirare la grazia e la bellezza dell’uomo in tutte le sue forme e posizioni e imparare da esso non solo la meccanica della nostra fisicità, ma l’assoluta poesia delle nostra esistenza, l’estrema fragilità del nostro esserci e il connubio stretto che c’è tra vita e morte. Un connubio strettissimo che non può, non deve essere mai dimenticato, specie in un epoca come la nostra caratterizzata da eccessivo individualismo e da egoistico desiderio di apparire. “La morte è un fatto normale, è parte della vita – ha detto lo stesso Von Hagens - E’ la vita ad essere eccezionale”. Una semplice frase che riassume i pensiero di questo singolare dottore-artista che ha deciso di riportarci alla concretezza del nostro essere, al fatto che siamo noi stessi un’opera d’arte mirabile e delicata, fatta di incredibili equilibri organici e di qualcosa di più profondo che definisce e rende unico e irripetibile ciascuno di noi: la nostra anima.


BODY WORLDS
VIA DEI MONTI DELL A FARNESINA 73
Zona Stadio Olimpico
00194 ROMA, ITALY
HYPERLINK "mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." \t "_blank" Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La mostra è prorogata fino al 31 marzo 2012
Aperto tutti i giorni
Lunedì - Giovedì dalle ore 10 alle 14 (ingresso consentito fino alle ore 13) e dalle ore 16 alle 20 (ingresso consentito fino alle 19)
Venerdì - Sabato dalle 10 alle 23 (ingresso consentito fino alle 22)
Domenica dalle 10 alle 21 (ingresso consentito fino alle 20)

Chi è Gunther Von Hagens

Gunther von Hagens  anatomopatologo  tedesco inventore della    plastinazione, un procedimento che permette la conservazione dei corpi umani tramite la sostituzione dei liquidi con dei  polimeri di  silicone. Questa tecnica rende i reperti organici rigidi ed inodori, mantenendo inalterati i colori. Von Hagens è l'autore delle mostre intitolate "Körperwelten" (in inglese "Body World"), in cui espone i corpi umani da lui elaborati in pose che riprendono celebri opere d'arte.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]