Amnesty International

Amnesty International

ROMA - Alla vigilia del primo anniversario delle frustate al blogger Raif Badawi, Amnesty International ha denunciato che negli ultimi 12 mesi la situazione dei diritti umani in Arabia Saudita è profondamente peggiorata. 

ROMA - Sono crescenti i timori per le esecuzioni imminenti di Ali Mohammed Baqir al-Nimr e di altri due giovani attivisti sciiti in Arabia Saudita, arrestati da minorenni per aver partecipato a manifestazioni anti-governative, ha dichiarato Amnesty International dopo aver appreso del loro trasferimento in isolamento.

Martedì, 13 Ottobre 2015 14:41

Siria. Amnesty denuncia i crimini di guerra

ROMA - Una missione di ricerca di Amnesty International nel nord della Siria ha scoperto un’ondata di trasferimenti forzati e demolizioni di abitazioni, equivalenti a crimini di guerra, portata avanti dall’Amministrazione autonoma diretta dal Partito dell’unione democratica, la formazione curda che controlla la zona dal 2013.

Sabato, 10 Ottobre 2015 13:21

Giornata mondiale contro la pena di morte

E’ allarme sui Paesi che violano il diritto internazionale

ROMA - Le schiaccianti prove di crimini di guerra commessi nello Yemen dalla coalizione a guida saudita, che riceve armi da diversi paesi tra cui gli Usa, evidenziano l'urgente bisogno di un'indagine indipendente ed efficace nonché della sospensione dei trasferimenti di una serie di armi.

ROMA - La risposta dei leader europei alla crisi dei rifugiati in espansione è stata incoerente e priva di leadership, coraggio e compassione, ha dichiarato Amnesty International lanciando la propria Agenda per l'Europa, alla vigilia dell’annuncio della Commissione europea sulle nuove proposte per affrontare la crisi. 

ROMA - L’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e Politiche di Difesa e Sicurezza (OPAL) di Brescia, Amnesty International Italia e la Rete Italiana per il Disarmo (RID) chiedono al Governo Renzi di fermare l’invio di bombe e sistemi militari italiani ai paesi della coalizione guidata dall’Arabia Saudita (con l'appoggio di altri Paesi sunniti della regione) che, per contrastare l’avanzata del movimento sciita zaydita Houthi, sta bombardando lo Yemen da cinque mesi senza alcun mandato o giustificazione internazionale. 

ROMA - In un nuovo rapporto diffuso oggi, Amnesty International ha denunciato che migliaia di rifugiati, richiedenti asilo e migranti, bambini inclusi, in viaggio lungo la pericolosa "rotta dei Balcani", subiscono violenze ed estorsioni ad opera delle autorità e di bande criminali e vengono vergognosamente abbandonati a sé stessi dal sistema d'immigrazione e asilo dell'Unione europea, che li lascia intrappolati in Serbia e Macedonia privi di protezione.

ROMA - Nuove ricerche e analisi condotte da Amnesty International in Yemen hanno messo in evidenza l'elevato prezzo che la popolazione civile locale continua a pagare a causa degli attacchi aerei che la coalizione a guida saudita sta compiendo in tutto il paese, senza rispettare il diritto internazionale umanitario.

ROMA - In un rapporto pubblicato oggi, Amnesty International ha dichiarato che la continua repressione delle autorità egiziane contro i giovani attivisti rappresenta il chiaro tentativo di schiacciare le menti più coraggiose e brillanti del paese ed eliminare qualunque minaccia embrionale al potere.

Pagina 1 di 2

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]