Rita Salvadei

Rita Salvadei

Una fotografia non può costringere. Non può svolgere il lavoro morale al posto nostro. Ma ci può mettere sulla buona strada. Susan Sontag

ROMA - Sono passati tre anni esatti da quando Alitalia Cai a dicembre 2008 comunicava a migliaia di lavoratori la messa in cassa integrazione attraverso una semplice e-mail.

BURUNDI - Sono state arrestate dalle forze dell'ordine le due persone ritenute responsabili dell'uccisione nel Burundi del volontario italiano Francesco Bazzani, della suora croata Lukrecija Mamic e del ferimento della suora originaria del bresciano Carla Brianza. Si tratterebbe di uno studente e di uno sbandato trovati in possesso della refurtiva.

L'arresto dei due malviventi è stato confermato dal Governatore della provincia burundese dello Ngozi, Claude Nahayo, il quale parlando al telefono con un cronista della France Presse ha con certezza ribadito la cattura degli autori di questo orribile ed efferato delitto, aggiungendo che i due sono stati anche trovati in possesso di circa 4mila euro rubati nel convento. Inoltre uno dei due sarebbe  stato ferito ad una gamba nello scontro a fuoco con la polizia.

Un evento che lascia davvero sgomenti proprio perché vittime di questo efferato delitto sono persone che testimoniano una generosità che troppo spesso viene fatta oggetto invece delle peggiori violenze.

Dalla ricostruzione della dinamica del tragico episodio, avvenuto ieri in tarda serata, sembrerebbe che i due malviventi abbiano fatto irruzione con armi da fuoco nella casa delle suore Ancelle della Carità. Il fatto ha comportato il ferimento grave di una suora bresciana, suor Carla Brianza, colpita addirittura con un machete, che le avrebbe amputato alcune dita, durante il suo coraggioso tentativo di difendersi con un fucile che uno dei malviventi le aveva puntato addosso. La religiosa si trova attualmente nell'ospedale di Kiremba dove è stata tempestivamente sottoposta ad un intervento chirurgico. Al momento le sue condizioni seppur gravi  sembrerebbero stabili.

Nell'attacco hanno invece perso la vita la suora croata Lukrecija Mamic  e il cooperante italiano, Francescio Bazzani che, come riferisce una nota del Ministero degli Esteri, sarebbe stato dapprima sequestrato insieme a suor Carla e successivamente brutalmente ucciso. Le vittime lavoravano all'ospedale di Kiremba, finanziato dalla diocesi di Brescia, dove Francesco Bazzani, 59 anni originario del veronese, si occupava essenzialmente del settore amministrativo dell'ospedale.  Bazzani era arrivato nel  gennaio del 2010  in Burundi, come volontario dell'associazione per la cooperazione missionaria Ascom.  Aveva trasferito qui la sua residenza ed era divenuto addirittura cittadino del Burundi.  Una persona appassionata del suo lavoro,  da quanto si apprende, impegnato nei problemi dell'Africa, soprattutto quelli relativi alla condizione della donna e alle sfide per migliorare la salute delle popolazioni locali. Il volontario era stato chiamato nella casa delle suore ieri sera per riparare un apparente guasto elettrico, in realtà la linea era stata infatti interrotta dai due rapinatori. Questi non appena scoperti, impauriti, hanno aperto il fuoco contro suor Lucrecija e costretto poi suor Carla Brianza e Francesco Bazzani a seguirli. Da qui poi il tragico epilogo.  Mentre Suor Carla afferrando il fucile è riuscita comunque a salvarsi,  Francesco Bazzani è stato ucciso a bruciapelo. Questo è quanto si evince dal racconto di alcuni missionari.

Attualmente è in corso un'inchiesta, secondo il Governatore Nahayo, si tratterebbe di semplice banditismo, secondo altre fonti potrebbe invece trattarsi dell'azione dimostrativa di un nuovo gruppo, il Fronte di Liberazione del Sud del paese, che avrebbe scelto di colpire dei bianchi per farsi conoscere.

 

 

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare al Palazzo delle Esposizioni di Roma, nell'ambito del programma di scambio Italia-Russia 2011, la mostra Realismi socialisti. Grande pittura sovietica 1920-1970, a cura di Matthew Bown e Zelfira Tregulova.

Martedì, 22 Novembre 2011 16:39

Egitto. Parte un governo di salvezza nazionale

ULTIMORA - Sembra sia stato raggiunto un accordo durante il vertice diretto dal vice capo del Consiglio supremo delle forze armate per formare un governo di salvezza nazionale che dovrà raggiungere gli obiettivi della rivoluzione.

ROMA - E’ uscito ieri il nuovo disco dei Negrita “Dannato vivere” a tre anni di distanza da “Helldorado” ed è davvero tutta un’altra musica. Si perché se “Helldorado” era segnato da influenze latine e ritmi sudamericani, in “Dannato vivere” c’è un netto ritorno a sonorità più rock, ma anche un orientamento verso un sound britannico fine anni ’70 inizio anni ‘80.

ROMA - E’ partita questa mattina Agorà la trasmissione condotta da Andrea Vianello che per il secondo anno darà il buongiorno agli italiani parlando di politica, ma soprattutto  cercando di informare i cittadini … “anche i meno informati”. La formula è rimasta perlopiù la stessa della scorso anno che è stata di fatto premiata anche in termini di ascolti e come sottolinea Andrea Vianello, che abbiamo intervistato questa mattina telefonicamente,

Giovedì, 22 Settembre 2011 00:06

REM. Da oggi la band non esiste più

ROMA - Da oggi i R.E.M, una tra le band più interessanti e famose emerse dalla scena rock neo-psichedelica degli anni 80, originaria di Athens, Georgia non esiste più.

ROMA - Andare a scuola potrebbe far male ed essere pericoloso? Da recenti studi sembrerebbe di sì, visto che in Italia un edificio su tre è potenzialmente a rischio; questo è infatti il risultato del  IX Rapporto 2011 di Cittadinanzattiva intitolato “Sicurezza, qualità e confort degli edifici scolastici” e basato su un’indagine condotta in 88 scuole appartenenti a 13 province di 12 regioni.

Giovedì, 15 Settembre 2011 18:26

Belgio. Un paese senza timoniere

BRUXELLES - Al Belgio non bastava aver battuto il record di 458 giorni di assenza di governo, (superando di gran lunga l’Iraq postbellico che formò l’esecutivo dopo 249 giorni) che eccolo alle prese con un nuovo ‘inedito’, ovvero la spinosa situazione di dover affrontare le dimissioni del fiammingo cristiano democratico Yves Leterme, che aveva assunto ad interim l’incarico di premier per gli affari correnti.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]