Claudio Falasca

Claudio Falasca

Architetto,  esperto di ambiente e lavoro, già coordinatore del Dipartimento Ambiente e Territorio della CGIL nazionale e Consigliere del CNEL

Domenica, 06 Ottobre 2013 17:10

Ilva di Taranto. Una sfida per il Paese

ROMA - Le industrie non si chiudono, ma si trasformano rendendole amiche dell'ambiente, delle città e dei lavoratori. Sta in queste poche parole la sfida dell'ILVA di Taranto.  Si potrà  non essere d'accordo, ma non esistono  alternative. O meglio, l'alternativa è la chiusura  delle attività produttive con le conseguenze disastrose che ne conseguirebbero in termini sociali, ma anche ambientali e sanitari.

Martedì, 23 Luglio 2013 17:50

Ecologia e lavoro come leva del cambiamento

L'idea che il lavoro e l'ambiente possa essere la leva su cui agire per costruire uno sviluppo equo, sostenibile e duraturo, stenta ad affermarsi nel nostro Paese.

Mercoledì, 03 Luglio 2013 08:53

Per una sinistra riformista ecologista

ROMA - Nei giorni scorsi è stato costituito un nuovo soggetto politico ecologista. Le ragioni addotte  fondamentalmente sono riconducibili alla poca attenzione della “politica” ai temi ecologisti e segnatamente del Partito Democratico, considerato comunque l'interlocutore di riferimento.

ROMA - ''Oggi il costo dell'energia in Italia e' più' alto rispetto a tutti gli atri partner europei e internazionali''. Lo ha affermato il premier Enrico Letta il 21 maggio intervenendo al Senato nel corso dell'informativa sul prossimo consiglio europeo.

ROMA - Dal dibattito che si sta svolgendo nel Partito Democratico viene spontaneo domandarsi: ma come mai per la sinistra riformista, salvo alcune eccezioni, è così difficile  parlare di ambiente?

Giovedì, 20 Giugno 2013 00:48

Il Decreto del fare, luci e ombre

ROMA - Il “Decreto del Fare”, appena approvato da Consiglio dei Ministri, contiene tante “piccole” cose utili. Sicuramente non saranno decisive per la ripresa se non si accompagneranno ad altri interventi di carattere più strutturale (fisco, costo del lavoro, credito, politiche industriali) e se l'Europa non abbandonerà quelle politiche che hanno prodotto la catastrofe greca, con la gravissima decisione del governo dichiudere la radiotelevisione pubblica.

ROMA -     L'aria che respiro in che misura è sana? L'acqua che bevo è veramente priva di sostanze nocive? Il cibo che mangio è stato adeguatamente controllato? La scuola dove studiano i miei figli è priva di amianto? La casa dove vivo è stata realizzata rispettando le norme antisismiche? Il quartiere dove risiedo è sicuro da un punto di vista idrogeologico?  

ROMA - Ilva di Taranto, centrale E.On di Fiume Santo, due casi caldi in cui le ragioni del lavoro si misurano con le ragioni dell'ambiente. A Taranto il referendum consultivo sulla chiusura del centro siderurgico, ha coinvolto circa 31 mila cittadini, molto al disotto del 50% necessario per la sua validità. A Porto Torres i lavoratori mobilitati per ottenere il rispetto dell'impegno della E.On di realizzare il Gruppo 5 della centrale  alimentato a carbone.

Lunedì, 08 Aprile 2013 09:50

Le aziende alla prova sostenibilità

ROMA - Finalmente anche dal mondo delle imprese un segnale serio in direzione della sostenibilità.  E' quanto emerge dalla presentazione, da parte di ISTAT e  Csr manager network, l'associazione dei responsabili delle politiche di sostenibilità delle maggiori imprese italiane, di un set di indicatori di sostenibilità che, se adottato dalle imprese, potrebbe consentire per la prima volta di misurare e comparare le performance ambientali, sociali e di governance delle aziende italiane.

ROMA - “La green economy è il volano per uno sviluppo sostenibile del Paese  e può rappresentare una grande occasione per rilanciare l'occupazione (green jobs). Soltanto la green economy, inoltre, consente di coniugare, in una logica di solidarietà tra le generazioni, gli interventi di stimolo alla produzione ecosostenibile con la necessaria salvaguardia delle risorse ambientali del Paese.”

Pagina 1 di 3

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]