ROMA -  La Commissione Europea ha chiesto all'Italia - nell'àmbito di un programma europeo - di elaborare una strategia nazionale di integrazione Rom. 

ROMA - Il Gruppo EveryOne ha denunciato alle istituzioni dell'Unione europea l'episodio di Torino, dove una folla, incitata dalla solita calunnia razzista del "Rom stupratore", ha dato alle fiamme le baracche, le tende e le roulotte di un insediamento Rom. Ha già risposto il parlamentare europeo, eletto per l'Ungheria, Surján László, che riferirà del pogrom torinese all'assemblea dell'Ue.

TORINO - Viviamo nell'era delle tecnologie digitali e della comunicazione globale, ma non ci siamo discostati dalla mentalità medievale della "caccia alle streghe". Una ragazza di 16 anni di Torino ha denunciato ai carabinieri di aver subito uno stupro la sera di mercoledì.

LA VALLETTA - Il 5 dicembre 2011 l'attivista franco-canadese Georges Alexandre (Kayak per il diritto alla vita / Gruppo EveryOne) ha raggiunto l'isola di Malta, dopo quattro giorni di mare in kayak. Aveva lasciato le coste di Linosa l'1 dicembre.

ROMA -  Dopo aver letto le dichiarazioni contro l'esclusione sociale e la persecuzione dei Rom in Italia da parte del ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione Andrea Riccardi, durante il workshop “Rom e e Sinti, verso il piano nazionale”, non pochi degli amici di EveryOne si sono chiesti: "Possibile che siamo diventati 'Europa' solo in due settimane?"

ROMA -  Il ministro per la Cooperazione Internazionale e l'Integrazione Andrea Riccardi ha partecipato oggi al workshop "Rom e e Sinti, verso il piano nazionale", organizzato dalla Commissione Diritti Umani del Senato in collaborazione con Fieri e l'Open Society Foundations.

FIRENZE - La politica degli sgomberi è causa di continue sofferenze per la comunità Rom che vive a Firenze. Sembra incredibile che in un'epoca di continue scoperte scientifiche, che si propongono di migliorare l'esistenza di tutti gli esseri umani, vi siano persone relegate ai margini della società, costrette a vivere sotto i ponti, perché gli amministratori pubblici e le autorità giudicano troppo "lussuosa", per il popolo più perseguitato del mondo, anche la vita all'interno di tende e baracche.

N'Djamena (Chad) -  La Ong Gandhi e il Gruppo EveryOne lanciano un appello urgente all'Alto Commissario Onu per i Rifugiati, onorevole Antonio Guterres, riguardo a 37 giovani rifugiati eritrei che si trovano attualmente nel Chad. I giovani profughi (fra i quali vi sono 7 ragazze), rischiano la deportazione in Eritrea, con esiti tragici, visto che il Chad è un paese amico del regime di Isaias Afewerki.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]