ROMA - Il Consiglio dell’Ordine regionale dei Giornalisti della Lombardia ha comminato alcuni mesi orsono una sanzione di censura al al giornalista di “Libero” Matteo Legnani e una sanzione di avvertimento al Direttore responsabile dello stesso quotidiano Maurizio Belpietro.

NEW YORK - Dewey Bozella, 52 anni, ne ha trascorsi 26 in prigione per l'omicidio di un'anziana nello Stato di New York, delitto che non ha mai commesso e del quale è stato dichiarato innocente nel 2009.

GULU (Uganda) -  Job Collins, direttore esecutivo del SUFO - Summit Foundation, l'organizzazione della quale il Gruppo EveryOne ospita la sede italiana - ci scrive. Cari amici di EveryOne/Sufo Italia, vi ringrazio molto per il vostro impegno nel diffondere presso i media e le istituzioni internazionali la notizia relativa al torneo di calcio in Uganda, che promuove accanto ai valori sportivi, valori di pace e progresso sociale. 

ROMA - Emergenza profughi tunisini: i documenti concessi dal governo italiano nello scorso aprile per restare nel nostro Paese scadono in questi giorni, perché duravano solo 6 mesi e non saranno prorogati. 

Venerdì, 07 Ottobre 2011 17:15

Le Nazioni Unite e il popolo curdo

Scritto da

MILano - Un carissimo amico scrive a Roberto Malini: "Caro Roberto, perchè l'Onu non si occupa dei problemi del popolo curdo? Non è politicamente opportuno nei confronti dei Turchi e degli Iraniani?"

MILNAO - Il governo non ama l'istruzione dei giovani e oggi si sta svolgendo una giornata di sciopero nazionale della scuola. Gli studenti italiani sono scesi in piazza contro il Governo e contro il Ministro Gelmini.
Focus della protesta, la recente manovra economica bis approvata dal Governo, che prevede nuovi tagli all’Istruzione.

Venerdì, 07 Ottobre 2011 17:12

Nobel per la pace a tre donne

Scritto da

OSLO - Il Nobel della pace è stato assegnato a tre donne: la presidente della Liberia Ellen Johnsonn Sirleaf, l'attivista liberiana per la pace Leymah Gbowee e l'attivista yemenita per la democrazia Tawakkul Karman. Secondo le motivazioni dei giurati, il premio alle tre donne rappresenta un riconoscimento al ruolo della donna nei processi di pace e progresso sociale nei paesi in via di sviluppo.

Nota dal Facebook EveryOne: Siamo felici per ciò che la donna, con la sua energia vitale e il suo spirito di pace e ricostruzione, rappresenta in questo mondo travagliato. Tuttavia il premio alla Johnsonn Sirleaf rappresenta un riconoscimento all'influenza che gli Usa esercitano nei paesi africani (la presidente è una personalità da loro sostenuta e imposta). Se si tiene poi conto che Ellen Johnson Sirleaf appoggiò nel 1990 la ribellione di Charles Taylor contro il presidente Doe, che si svolse producendo un bagno di sangue, ci è difficile capire come i giurati abbiano potuto vedere in lei una bianca colomba... "Una scelta stile Obama"... commenta un amico del nostro gruppo.  Già: Noi avremmo scelto Mirjam Waterman Pinkhof, Glenys Robinson, Viktoria Mohacsi, Marilina Castiglioni, Rebecca Covaciu, Alga Fessaha, Maria Teresa Roseo... donne da Nobel per la Pace!

Nelle foto, nell' ordine, Ellen Johnsonn Sirleaf, Leymah Gbowee e Tawakkul Karman

MILANO - Gandhi invitava i difensori dei diritti umani a lavorare insieme, vincendo le divisioni.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]