ROMA - Legge Tarzia, un nome e una lunga battaglia per le donne che non sono disponibili a trattare sul loro diritto di scegliere: 80000 firme, appena pochi mesi fa, per chiederne il ritiro, il ritiro di una legge che ha tra i suoi intenti quella di privatizzare i consultori della Regione Lazio, aprirli all'invasione di antropologi della famiglia, esperti di bioetica, chierici vari ed eventuali e associazioni dichiaratamente antiabortiste, quale ad esempio il Movimento per la vita.

“…e allora diventi grande come la terra e  innalzi il tuo canto d'amore” Alda Merini

Mi vergogno, spesso, perchè dietro la fila sostano i penultimi, perchè gli ultimi hanno già lasciato la terra

Mercoledì, 07 Marzo 2012 20:03

8 marzo. Se fossi un uomo...

Scritto da

Se fossi un uomo, non dovrei preoccuparmi della mansioni di cura domestiche, già dall'infanzia.

Alitalia: Il banco di prova di un paese dove i diritti sono diventati privilegi e dove il lavoro, un lusso per pochi

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]