ROMA - Legge Tarzia, un nome e una lunga battaglia per le donne che non sono disponibili a trattare sul loro diritto di scegliere: 80000 firme, appena pochi mesi fa, per chiederne il ritiro, il ritiro di una legge che ha tra i suoi intenti quella di privatizzare i consultori della Regione Lazio, aprirli all'invasione di antropologi della famiglia, esperti di bioetica, chierici vari ed eventuali e associazioni dichiaratamente antiabortiste, quale ad esempio il Movimento per la vita.

“…e allora diventi grande come la terra e  innalzi il tuo canto d'amore” Alda Merini

Mi vergogno, spesso, perchè dietro la fila sostano i penultimi, perchè gli ultimi hanno già lasciato la terra

Mercoledì, 07 Marzo 2012 20:03

8 marzo. Se fossi un uomo...

Scritto da

Se fossi un uomo, non dovrei preoccuparmi della mansioni di cura domestiche, già dall'infanzia.

Alitalia: Il banco di prova di un paese dove i diritti sono diventati privilegi e dove il lavoro, un lusso per pochi

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]