ROMA - New York 1987. Johnny – appena uscito di prigione – prova a ricostruirsi una vita riciclandosi come cuoco nella tavola calda dove Frankie, disillusa e solitaria, lavora come cameriera.

ROMA - C’è un’Italia diversa, indignata dal degrado in cui il presidente del Consiglio ha trascinato le istituzioni e l’immagine del Paese nel mondo.

Martedì, 18 Gennaio 2011 20:48

L’Histoire du Soldat alla IUC

Scritto da

ROMA - Programma davvero sopraffino per questo concerto di inizio anno all’Istituzione Universitaria dei Concerti dell’università “La Sapienza” di Roma; il M° Francesco Lanzillotta con elementi dell’orchesta Roma Sinfonietta alle prese con due succulente opere del ‘900; l’“Historie du Soldat” – testo di Charles-Ferdinand Ramuz e musica di Igor F. Stravinskij – e “Laudes Creaturarum” sul “Cantico delle creature” di San Francesco ed altri due testi francescani in latino.

Martedì, 18 Gennaio 2011 19:33

Eurobond. Sos Europa, ma Berlino non ci sta

Scritto da

ROMA - Tiene ancora banco la proposta di rafforzamento della European Financial Stability Facility, il fondo nato per soccorrere i paesi dell'Eurozona in difficolta' finanziarie, e la proposta di emissione di eurobond.

ROMA - La Commissione ambiente dell’Unione europea si fa motore di iniziative di cooperazione sul fronte della lotta al cambiamento climatico.

ROMA - Cetto la Qualunque è un imprenditore calabrese ignorante, depravato, corrotto, con una mentalità da camorrista e una fierezza da macho.

ROMA - La Banca d'Italia lancia un allarme sull'occupazione. E' necessario ''rimuovere gli ostacoli che hanno finora impedito all'economia italiana di inserirsi nella ripresa dell'economia mondiale''. I livelli di crescita del prodotto in Italia sono troppo modesti a pari all'1% sia nel 2011 che nel nel 2012, un livello che non consente la ripresa dell'occupazione, soprattutto di quella giovanile. Nel settore privato si potrebbe espandere solo dello 0,5% sia nell'anno in corso che nel 2012. Le nostre esportazioni inoltre, potrebbero crescere solo del 6% nel 2011 e del 5,3% nel 2012 scontando perdite di competitivita' di prezzo delle imprese italiane. E' quanto evidenzia la Banca d'Italia nel Bollettino Economico diffuso oggi.

''Nel 2011 e 2012 la ripresa sarebbe trainata ancora dalle esportazioni ma risentirebbe della debolezza della domanda interna'', e delle misure di contenimento dei conti pubblici, si legge nel Bollettino Economico. Praticamente lo stesso livello di crescita del 2010. L'occupazione ha continuato a ridursi nel terzo trimestre 2010 anche se lievemente.

Questo quadro inoltre, ''è circondato da forti elementi di incertezza: da un lato i rinnovati timori sulla sostenibilità dei debiti sovrani in alcuni paesi dell'area - si legge nel Bollettino Economico - dall'altro la crescita della domanda mondiale potrebbe rivelarsi più vigorosa pur rivista al rialzo del 7%''. Per la Banca d'Italia ''è essenziale che vengano rimossi gli ostacoli strutturali che hanno finora impedito all'economia italiana di inserirsi pienamente nella ripresa dell'economia mondiale''. La riduzione degli occupati è piu' marcata tra i giovani, le imprese d'altro canto privilegiano forme di contratto più flessibili rispetto ad impieghi permanenti a tempo pieno. In questo quadro, la Banca d'Italia rileva che il pil viaggia ad un ritmo di crescita inferiore a quello dell'area euro, dove si attesta all'1,5%, che potrebbe consentire una robusta ripresa dell'occupazione anche nella nostra economia. Inoltre, l'inflazione si attesta al 2,1% nel 2011 e al 2% nel 2012, mentre i consumi crescono nell'anno in corso solo dello 0,8%.

Martedì, 18 Gennaio 2011 16:00

Nazionale: i 24 convocati per il 6 Nazioni 2011

Scritto da

ROMA - Nick Mallett, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato ventiquattro giocatori per il raduno che inizia a Roma giovedí 27 gennaio, in preparazione alle prime due giornate dell'RBS 6 Nazioni 2011 che opporranno gli Azzurri all'Irlanda (Roma, sabato 5 febbraio) e all'Inghilterra (Twickenham, sabato 12 febbraio).

BOLOGNA - Un progetto rivolto sia a imprenditori italiani interessati al Senegal sia a migranti senegalesi residenti in Italia.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]