Sabato, 21 Aprile 2012 08:32

Grillo: "Con le aziende non devono fallire anche gli operai"

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MILANO - Il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo vorrebbe che venissero varate delle leggi per far sì che «se falliscono le aziende non falliscano anche le famiglie dei lavoratori».

Secondo Grillo, che stamani ha incontrato i lavoratori in presidio davanti all'ex Alfa Romeo di Arese (Milano), bisognerebbe «mettere una pensione minima di mille euro e un tetto massimo di tremila-quattromila euro, perchè è finita l'epoca delle pensioni da ventimila euro al mese». «Non si deve pignorare la casa a nessuno - ha aggiunto - e se un lavoratore viene licenziato bisogna dargli un sussidio di disoccupazione per due anni, come avviene in Danimarca».

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Mafia capitale: è ora di modificareil 416 bis

Crolla l'associazione di stampo mafioso. Così hanno stabilito i giudici del tribunale penale di Roma a conclusione del processo denominato “Mafia Capitale”. Da qui a dire che a Roma non ci...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Scontro fra titani: Cicciolina contro Di Maio

Nella sua personale crociata contro i vitalizi dei parlamentari, Luigi di Maio ha avuto l’ardire di citare Ilona Staller, la popolare Cicciolina che nel 1987 fu eletta deputata ed entrò...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208