Sabato, 21 Aprile 2012 08:32

Grillo: "Con le aziende non devono fallire anche gli operai"

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MILANO - Il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo vorrebbe che venissero varate delle leggi per far sì che «se falliscono le aziende non falliscano anche le famiglie dei lavoratori».

Secondo Grillo, che stamani ha incontrato i lavoratori in presidio davanti all'ex Alfa Romeo di Arese (Milano), bisognerebbe «mettere una pensione minima di mille euro e un tetto massimo di tremila-quattromila euro, perchè è finita l'epoca delle pensioni da ventimila euro al mese». «Non si deve pignorare la casa a nessuno - ha aggiunto - e se un lavoratore viene licenziato bisogna dargli un sussidio di disoccupazione per due anni, come avviene in Danimarca».

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077