Domenica, 16 Luglio 2017 10:20

Afghanistan: colpita scuola in Kunduz, accuse a Nato che nega

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

KABUL - Una scuola della provincia settentrionale afghana di Kunduz sarebbe stata gravemente danneggiata ieri durante un raid aereo della missione Resolute Support guidata dalla Nato: lo riferisce oggi 1TvNews di Kabul.

L'episodio e' stato confermato dalle autorita' locali e dalla polizia afghana, ma un portavoce della missione internazionale, il colonnello William K. Salvin, ha decisamente negato ogni responsabilita', sostenendo che "secondo le stesse fonti afghane l'edificio scolastico sarebbe stato danneggiato da un incendio scoppiato nella cucina". Ma Mahfoozullah Akbar, portavoce della 808/a Zona 'Spin Zar' della polizia di Kunduz City, ha detto che "un aereo della Coalizione internazionale ha colpito la scuola Khwaja Mashad, che si trova in citta' a meno di un chilometro dalla sede del governo provinciale, ferendo almeno una persona". Secondo Akbari l'obiettivo che si intendeva colpire nel raid era la scuola Khwaja Ghaltan, occupata dai talebani, ma che si trova all'esterno di Kunduz City. Questa operazione militare, ed un'altra della Nato in Uruzgan che pure avrebbe causato perdite civili, sono state condannate dall'ex presidente afghano Hamid Karzai. "La cosiddetta 'guerra al terrore', ha sostenuto, "ha causato una massiccia distruzione di vite umane e di proprieta' in Afghanistan". 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077