Martedì, 08 Agosto 2017 09:39

Migranti: sequestrano responsabile casa famiglia,17enni arrestati

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

NAPOLI - Otto minori di origini africane ospiti di una cooperativa sequestrano il responsabile per ottenere denaro e documenti. Accade a Caivano, nel Napoletano. Accolti in una casa famiglia per minori non accompagnati, i 17enni originari di Gambia e Guinea, hanno sequestrato il responsabile 50enne bloccando l'ingresso della struttura con alcuni mobili.

Lo hanno, quindi, costretto nel suo ufficio, seduto su un divano e gli hanno intimato di consegnare soldi e i loro documenti personali minacciando di appiccare il fuoco ai locali. I carabinieri sono arrivati rapidamente nella struttura, liberato il responsabile e tratto in arresto i minori per sequestro di persona a scopo di estorsione. Dopo le formalita' sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza dei Colli aminei di Napoli.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Il nuovo Rinascimento parte dalla Scienza

ROMA - “La scienza ha consentito di superare la crisi del periodo post bellico, promuovendo con le sue ricerche lo sviluppo industriale. L’Italia in dieci anni è passata da Paese...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Coaching: cosa è e a chi è utile

Liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad apprendere piuttosto che limitarsi ad impartirle insegnamenti. ( Whitmore, 2006 ) 

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077