Redazione

Redazione

MADISON (USA) - Diverse centinaia di persone sono scese in piazza anche ieri a Madison, nel Wisconsin, per protestare contro l''uccisione del giovane afroamericano Tony Robinson da parte della polizia il giorno prima. "Black Live Matters" (la vita dei neri conta), lo slogan scandito dagli attivisti che hanno attraversato la città, dal commissariato fino al punto in cui il ragazzo è stato ucciso.

Venerdì la polizia era stata chiamata intorno alle sei e mezzo di sera per una rissa e un problema di ordine pubblico. Il primo agente ad  arrivare, Matthew Kenny, bianco, 42 anni, da 12 in polizia, ha inseguito fino in un appartamento vicino la persona che gli era stata indicata come sospetta. Colpito al viso, il poliziotto ha aperto il fuoco. Robinson è morto poco dopo nell''ospedale in cui era stato ricoverato. Non sono state ritrovate armi, ma il capo della polizia di Madison Mike Koval ha dichiarato che è troppo presto per escluderne la presenza e definito quanto accaduto una "tempesta perfetta e  perversa". L''agente è stato messo in aspettativa.

L''uccisione del giovane nero Michael Brown a Ferguson nel Missouri lo   scorso agosto aveva scatenato proteste, anche a Madison, e aperto un   dibattito in tutto il paese, anche in seguito ad altri episodi di violenza da parte della polizia, sul comportamento delle forze dell''ordine nei confronti delle minoranze, sulla "repressione e violenza" denunciata ieri, in occasione del 50esimo anniversariod ella marcia di Selma, dallo stesso Presidente Barack Obama. Durante le proteste per gli eventi di Ferguson gli attivisti di Madison,  mobilitati per denunciare la morte di Brown, si erano già scontrati con la polizia locale accusata di "razzismo e pregiudizi strutturali".

Domenica, 08 Marzo 2015 11:49

Cadavere su spiaggia a Pescara. E’ giallo

PESCARA - Il cadavere di un uomo di circa 40 anni, non ancora identificato, è stato trovato sulla spiaggia di Pescara.

PALERMO - La Polizia di Stato ha messo fine alle scorribande di una baby gang di 14enni che prendeva di mira gli studenti nella zona della Stazione Centrale di Palermo. La banda è composta da un ragazzino finito in manette e due ragazze che sono state denunciate.

PISTOIA - Una serie di scosse sismiche si sono verificate nella notte in Toscana, sull'Appennino pistoiese.

SYDNEY -  Due fratelli di 16 e 17 anni sono stati fermati all'aeroporto di Sydney perchè volevano partire per il Medioriente, pronti a unirsi all'Isis.

ROMA - La furia devastatrice dello Stato Islamico (Isis) in Iraq non conosce tregua: questa volta gli uomini del Califfo Abu Bakr al Baghdadi hanno raso al suolo, utilizzando le ruspe, l'antico sito archeologico assiro di Hatra, nel nord del Paese. 

Sergio Mattarella ha voluto anticipare gli auguri alle donne nella loro giornata internazionale: Senza le donne l'Italia sarebbe più povera e più ingiusta”. E poi:  "Su di voi il peso maggiore della crisi” 

MAIDUGURI (NIGERIA) - In Nigeria tre esplosioni sono riecheggiate a Maiduguri, capitale dello Stato nord-orientale di Borno, roccaforte di Boko Haram, due delle quali erano attentati contro mercati della citta'. Lo hanno riferito fonti militari.

MILANO  - "Sono sempre dispiaciuto se c'è un leghista insoddisfatto, ma Luca Zaia non si tocca".

MOSCA - Due sospettati sono stati fermati con l’accusa di aver ucciso Boris Nemtsov.

Cerca nel sito

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077