Susi Ciolella

Susi Ciolella

ROMA - Appartengo a quelle 10.000 persone che nel 2008 sono state licenziate dalla vecchia compagnia di bandiera, un piccolo paese, di lavoratori e precari, uomini e donne, ma anche famiglie e speranze. Licenziati, senza nessun criterio oggettivo di legge, considerati come " materiale umano " da utilizzare secondo necessità, nella più grande privatizzazione della storia recente del nostro paese. Molti tra questi lavoratori erano genitori di disabili e madri sole. Cosi come i sindacalisti scomodi.

 

ROMA- A pochi giorni dal “matrimonio” Arabo/Italiano dei cieli, l’ubriacatura dei media lascia spazio alla realtà che torna a farsi avanti prepotentemente. Migliaia di lavoratori di Alitalia (oltre 2000 tra licenziati e esternalizzati) resteranno a terra e andranno ad aggiungersi ad una lunga lista di esuberi e disoccupati del trasporto aereo.

 

 

ROMA - Il cappio al collo di un uomo qualunque non fa più notizia, si confonde nella cronaca di morti annunciate da questa crisi che sta logorando il tessuto saldo del nostro paese.

Martedì, 24 Giugno 2014 11:55

Alitalia. Il costo dell’incertezza

 

ROMA - Maurizio Lupi, lancia l'ultimatum “O si trova un accordo sugli esuberi o per Alitalia ci sarà "il baratro"  Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, l’ha dichiarato riferendosi all’opposizione dei sindacati agli oltre 2000 esuberi generati dalla futura alleanza tra Alitalia e Etihad. Un annuncio pesante che fa tremare soprattutto i lavoratori.

Oggi manifestazione di protesta dell’USB all’Ipercoop casilino di Roma, in via casilina 1011

ROMA -Il 118 di Roma ha soccorso con ambulanze e automediche e trasportato in ospedale 13 persone dopo i disordini scoppiati durante il corteo dei movimenti per la casa: sei tra gli appartenenti alle forze dell'ordine e sette tra i manifestanti.

Ultimi aggiornamenti: durante la manifestazione , circa duecento cinquanta lavoratori sono entrati nel perimetro aziendale forzando il presidio della polizia. Attualmente è in corso un' assemblea con i lavoratori di tutte le realtà aziendali, alla presenza del Sindaco di Olbia Giovannelli e del Senatore Uggias. Le ricadute occupazionali della situazione di Meridiana sono, infatti, un tema sentito dalla Regione Sardegna già provata da un' altissimo livello di disoccupazione.

Sciopero regionale e protesta sui fondi europei. A fine corteo Occupazione dei movimenti

USB : La faccia di Scaramella non vale 1200  posti di lavoro

Usb: metteremo in campo tutte le azioni necessarie perché siano salvaguardati i posti di lavoro

Cerca nel sito

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077