Susi Ciolella

Susi Ciolella

Il 19 aprile 2012 si è svolto a Firenze un incontro sulla situazione politico-sindacale generale fra CUB, USB, CIB Unicobas, ORSA, Si Cobas, Snater e USI. Lo SlaiCobas, seppur assente, condivide quanto deciso

La questione degli esodati è "delicata. Ognuno dà i numeri come gli pare. Noi faremo un comunicato, che sarà diffuso nel pomeriggio". Con queste parole il ministro Fornero, prima di entrare in commissione Lavoro della Camera, aveva annunciato delle dichiarazioni ufficiali sul numero degli esodati.

FIUMICINO-Ancora una volta l’aeroporto di Fiumicino finisce  sotto lente d’ingrandimento a causa delle sue  condizioni di sicurezza .  

ROMA-Le strutture regionali  di FIT CISL, UILT e UGL Trasporti hanno firmato un pesantissimo accordo aziendale per i settori Duty free, Parcheggi e Sicurezza dell’aeroporto di Fiumicino, controllati al 100% dalla società Aeroporti di  Roma che ha chiuso il bilancio 2011 con un attivo di 40 milioni di Euro. A denunciarlo e l'Unione Sindacale di Base.

MILANO - Un serpentone di decine di migliaia di persone- oltre trenta mila secondo gli organizzatori- ieri pomeriggio ha attraversato le vie del centro  di Milano, davanti gli occhi curiosi dei cittadini, fino ad arrivare a piazza affari sede della borsa e luogo simbolo della finanza.

MILANO (nostra corrispondente) -  Una grande manifestazione Nazionale, quella che si e' svolta oggi  a Milano, organizzata dall' USB, dal Comitato NO Debito e da tantissime altre sigle, organizzazioni, partiti e realtà che operano nel sociale.

ROMA- “Contro le politiche antisociali del governo Monti e della Bce!” “ Per una società fondata sui diritti civili e sociali, sul pubblico, sull’ambiente e sui beni comuni!”

 

ROMA- Alla strada che si sta percorrendo verso lo smantellamento dell'art.18, USB risponde chiaramente: "Abbrogare la precarietà, impedire i licenziamenti, lottare per riconquistare i diritti"

 

ROMA- Mentre oggi, molti lavoratori nelle fabbriche e nei posti di lavoro hanno risposto No allo smantellamento dell’art.18, aderendo allo sciopero che  ha avuto un’alta adesione in varie regioni d’Italia.

 

USB, piena solidarietà. Basta repressione

 

Roma-Circa 100 manifestanti dei movimenti per il diritto all’abitare sono statati caricati a Roma dalle forze di polizia e, dopo essere stati identificati, rimangono circondati in via della Mercede. 4 persone sarebbero state fermate; uno dei manifestanti è ferito, un altro ha accusato un malore, ma ancora non ricevono soccorso.

 

L’iniziativa ha avuto luogo di fronte agli uffici del CIPE, Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, che proprio oggi doveva stanziare i 20 milioni per le “compensazioni” per la TAV richieste dal Presidente della Regione Piemonte Cota.

I movimenti intendevano così protestare contro l’uso di denaro pubblico in opere, come la TAV Torino-Lione, inutili, faraoniche ed osteggiate dalle popolazioni locali, mentre in tutta Italia l’emergenza abitativa è pesantissima, vengono tagliati servizi essenziali, non si finanzia il diritto al reddito e al lavoro.

 

L’Unione Sindacale di Base-in una nota- esprime solidarietà ai manifestanti, di cui condivide in pieno le ragioni, e denuncia la aggressività repressiva delle forze di polizia che, a fronte del via libera da parte del governo Monti, impediscono ogni forma di dissenso e di conflitto.

Cerca nel sito

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077