“Sea sorrow - Il dolore del mare”, il documentario sui rifugiati nel quale Vanessa Redgrave ha debuttato alla regia, è un pugno nello stomaco che ci fa sentire con mano la cruda realtà sui profughi: drammatiche interviste a ex bambini che raccontano cosa significhi abbandonare la patria per evitare la morte, piccoli siriani o dell’Afghanistan, orfani di genitori massacrati, in viaggio pericolosamente per mesi alla ricerca di una protezione, nel terrore quotidiano di essere uccisi: “Mi ha salvato Dio” ripetono con occhi sbarrati dalla meraviglia.

Sabato prossimo, 30 giugno al Teatro Antico di Taormina nella serata che chiuderà per il premio dei giornalisti l’edizione 2018

La manifestazione cinematografica si svolgerà dal 30 giugno al 7 luglio presso il Castello Aragonese dell'isola di Ischia.

Negli anni sessanta si parlava di “fantasia al potere”: nel campo dell’arte lo è stata davvero? In Corpo a corpo. Estetica e politica nell’arte italiana degli anni Sessanta” di Carlotta Sylos Calò, edito da Quodlibet Studio, si cerca di dimostrare che questo è realmente accaduto, anche se per un breve periodo di tempo.

Le organizzazioni non profit di Piemonte e Valle d’Aosta con progetti innovativi nel campo della cultura e del welfare hanno tempo sino al 29 giugno per partecipare al bando +Risorse promosso dalla Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e online su Eppela, (eppela.com/sviluppoecrescitacrt) la principale piattaforma italiana di crowdfunding reward based (basato sul sistema delle ricompense). 

Cosimo Terlizzi, nato nel 1973 a Bitonto (Bari),  ha sviluppato la sua creatività con l’uso di diversi media, dalla fotografia alla performance, alla video arte. Le sue opere sono state esposte nei musei, tra cui: la Galleria d’Arte Moderna di Bologna, la Fondazione Merz di Torino, la Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Trento, il MACRO di Roma, il National Museum of Breslavia in Polonia, la Galerie C di Neuchâtel. Ha realizzato, tra l’altro, il documentario naturalistico Murgia, un cult movie indipendente tra i più premiati in Italia. 

“Favola” racconta di una certa Mrs. Fairytale - cui presta corpo e anima un grande Filippo Timi - placida massaia americana, benestante e sognatrice, sposata a un uomo che la maltratta.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Cinema: “Interstellar”, l’amore oltre il tempo e lo spazio

Il film di Christopher Nolan è uno dei classici della fantascienza per l’accuratezza degli effetti speciali, la descrizione di tematiche complesse sui buchi neri e per l’aspetto emotivo della storia

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Opinioni

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La plastica: arte per i Beni Culturali

La plastica, uno dei flagelli del nostro tempo, merita di essere vista anche dall’altra parte della medaglia. Gli oggetti di plastica finalizzati al benessere dell’umanità sono innumerevoli, come pure i...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077