Mercoledì, 02 Maggio 2012 10:02

La corte dei miracoli di Michael Jackson. Video

Scritto da
Rate this item
(2 votes)

LONDRA - Matt Fiddes, che è stato guardia del corpo e badante di Michael Jackson, intervistato dal chiacchieratissimo “The sun” ,  sta girando il mondo con la storia strappalacrime di Michael Jackson e Whitney Youston.  

Fiddes racconta che i due si sarebbero innamorati nel 1991,  quando il re del pop aveva appena rinnovato un contratto favoloso con la Sony e Whitney Youston era  in ascesa. «Whitney – dice Fiddes - si trasferì a Neverland e fu passione totale. Michael era pazzo di lei e sognava di sposarla». Dopo 15 giorni però, inspiegabilmente,  tutto finì. La Youston l’anno dopo infatti si unì a Bobby Brown e fu ricca e infelice . Michael e Whitney  si rividero dieci anni dopo al Madison Square Garden per la festa dei 30 anni di carriera del re del pop: “Con l’emozione scritta sul volto, si abbracciarono dicendosi che si amavano” continua Matt Fiddes “ Michael era venuto a sapere che Whitney era stata con suo fratello Jermaine dall’84 all’85 e ne era rimasto sconvolto, ma non aveva smesso di pensare a lei. La implorò di lasciar perdere le droghe».

Matt Fiddes conoscerebbe dunque le ombre della vita amorosa di Michael Jackson e della sua infelice collega? Chi è questo badante e body guard, che non compare nelle biografie? Il signor Fiddes è nato nel 1979 a Swindon, in Inghilterra, nella contea dello Wiltshire, da una famiglia bene: padre ingegnere, madre avvocato. Alle elementari fu vittima di episodi di bullismo che lo avrebbero spinto a cercare difesa nelle arti marziali. A undici anni erà già cintura nera, a 17 aprì  la prima scuola di arti marziali a Barnstaple, nella contea di Devon, in Cornovaglia. Nel giro di sei mesi l’impresa Fiddes fu la più importante scuola di arti marziali nel Regno Unito, con  clienti quali modelle, musicisti, calciatori,  attori famosi, e col tempo si ampliò sino a divenire una catena mondiale. Ma stranamente, anche nel periodo dell’abbondanza,  il milionario Matt Fiddes volle farsi assumere come guardia del corpo, nonché badante, di Michael Jackson. Gli mancava forse il prestigio della sua luce riflessa? Probabile: durante la cerimonia del coricarsi, a Versailles,  i nobili facevano a gara per avere l’onore di reggere la candela al re, attirati come falene dallo splendore del potere.


Sposato, divorziato e padre di tre figli, nel settembre 2010 Matt Fiddes affermò di essere il padre biologico di Prince Michael II, detto Blanket, ultimo figlio del re del pop. Nel 2012 Fiddes disse altresì di voler far valere legalmente la sua paternità e la tutela di Blanket, cosa che nei fatti non si è mai concretizzata. Dobbiamo credere a questo eccentrico imprenditore?  

Finora  la sessualità di Michael Jackson è un mistero che non è stato svelato da nessuna prova, le voci sul re del pop tante e contraddittorie. Innumerevoli le donne con le quali avrebbe avuto dei flirt presunti.   Ricordiamone qualcuna.  Diana Ross che ha  smentito qualsiasi tipo di coinvolgimento sessuale e amoroso con Michael. Tatum o’Neal che lei definì timido da non riuscire a parlare. Brooke Shields con la quale è nota la casta amicizia. Madonna che  Michael Jackson,  si dice,  mandò in “bianco” dopo una memorabile serata degli Oscar. Lisa Marie Presley, la moglie che si separò da Michael  dichiarando che la vita del re del pop era un mistero dal quale fu tenuta fuori. Debbie Rowe, madre biologica dei suoi figli, ma mai vera moglie. Grace Rwaramba la bambinaia con la quale si favoleggiò una love story mai provata. Della madre di Blanket, il terzo figlio,  non si sa neppure il nome.


Unica cosa certa è che intorno al re del pop si accalcava  una pericolosa corte dei miracoli, composta di persone  fra loro molto differenti, a volte molto ricchi, a volte molto poveri.  La maggiorparte  interessata a sfruttare la notorietà del cantante. Il modo più facile per rendersi importanti agli occhi del mondo è il pettegolezzo.  Tanto più stuzzicante se il divo avrebbe preferito calare il sipario, inattaccabile se di lassù non può dire la sua. Questa corte dei miracoli è sempre intorno a chi è famoso, a chi è ricco e a chi ha potere.  Il  suddito che spettegola del suo re si fa grande agli occhi del mondo e rende famoso il suo nome, soprattutto quando narra di miracoli, crimini e     sortilegi in fatto di sesso e d’amore. Sempre meglio di Erostrato che per passare ai posteri appiccò il fuoco al tempio di Artemide.


Whitney Houston parla della morte di Michael Jackson – video

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

2 comments

  • Comment Link bruna Lunedì, 07 Maggio 2012 17:55 posted by bruna

    Le assicuro che non ho ricavato 1 centesimo di euro, nel senso letterale, da questo articolo ....

  • Comment Link Marisa Domenica, 06 Maggio 2012 23:40 posted by Marisa

    Complimenti per l'articolo sig.ra Alasia. Devo dire che per l'ennesima volta spunta una persona che vuole ricavare un profitto da una storia a dire poco spregevole, purtroppo neppure adesso hanno intenzione di lasciare riposare in pace Michael Jackson! Sarebbe invece dare più voce a testimonianze vere, parlare del lato umanitario di Michael Jackson, che in molti purtoppo non sanno o fanno finta di non sapere perchè si sà che fanno più notizia solo scoop trash, poco importa se hanno rovinato la vita ad una persona. A volte quando leggo certe affermazioni di "giornalisti" mi vergogno per far parte della razza umana.
    Cordiali saluti
    Marisa D.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]