Sabato, 25 Agosto 2012 14:49

Venezia 69. Curiosità, scandali e sorprese

Scritto da

VENEZIA (nostro corrispondente) -   Quest’anno il programma della mostra, in linea con la crisi economica, si è assottigliato -  abolita la sezione Controcampo, dal neo-direttore Alberto Barbera, che la riteneva una «riserva indiana» ghettizzante il cinema di casa -  meno film dunque, ma in pratica sarà possibile vederne di più.


La sezione Orizzonti avrà, ad esempio,  un’audience più vasta: dieci lungometraggi e 13 corti di questa sezione - alla quale approdano le tendenze del nuovo cinema, con giovani registi che hanno bisogno di visibilità -  si seguiranno anche via web, acquistando un biglietto dal sito della biennale al costo di 4€, collegandosi all’orario di inizio della proiezione ufficiale, contemporaneamente alla quale partirà lo streaming  per i primi 500 spettatori in possesso del  biglietto.

 Assisteremo all’evento delle programmazioni  a 70mm. La pellicola  a 70mm è grande il doppio di quella normale, cattura le immagini con maggiore dettaglio e richiede un proiettore apposito, per questo vedere tali film è raro. La 70 mm é usata   per mettere in scena le potenzialità del mezzo visivo, soprattutto per film spettacolari. Ad esempio: 2001: Odissea nello Spazio, Lawrence D’Arabia, Ben-Hur, The New World. A Venezia 69  “The Master”, uno dei lavori che più incuriosisce , è in 70 mmm.
“The master” è il film sorpresa, il cui titolo è stato reso noto giorni dopo la conferenza stampa ufficiale. Diretto da Paul Thomas Anderson,  ambientato dopo la seconda guerra mondiale, ha fatto parlare di sé per i possibili riferimenti alla nascita di Scientology, la discussa organizzazione religiosa fondata nel 1954 da L. Ron Hubbard. Gli interpreti Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix, rispettivamente nei panni di un intellettuale carismatico e del suo braccio destro, aggiungono spessore a quest’opera che, per il tema non scontato, desterà, nel bene o nel male, molta attenzione.
Atteso anche «To the Wonder», dramma romantico di cui sono protagonisti Ben Affleck e Rachel McAdams,  nuova fatica di Terrence Malick dopo la vittoria al Festival di Cannes 2011 con «The Tree of Life»,  film ermetico e per iniziati.
Atteso anche  Brian De Palma  con «Passion»,  torbido thriller, dove amore e vendetta si mescolano. C’è da giurarci che il dibattito si focalizzerà anche su «Bella addormentata», di Marco Bellocchio ispirato al dramma di Eluana Englaro.
Una novità in concorso: il regista Harmony Korine, uno dei massimi protagonisti della scena indie americana degli ultimi decenni, i cui lavori (da «Gummo» del 1997 a «Mr. Lonely» del 2007) non hanno mai avuto nel nostro paese la visibilità che avrebbero meritato.
Non poteva mancare il film dello scandalo, che a Venezia 69  è  «Spring Breakers», storia di   quattro ragazzine pronte a tutto pur di riuscire a pagarsi le vacanze.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Le parole

Le parole strumenti nelle nostre mani scritte ripetute vogliono essere comprese.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]