Sabato, 08 Settembre 2012 20:54

Venezia 69. Leone d’oro all’accessibile Pietà

Scritto da

VENEZIA (nostro inviato) I premi non bisogna mai prenderli troppo sul serio, solo il tempo è il vero giudice: vi sono opere rimaste nella storia del cinema che non hanno avuto alcun riconoscimento.

Il “Leone d’oro”  di Venezia 69 al coreano Kim Ki duk  conferma un sentire comune al Lido:  alla proiezione in sala grande “Pietà”  è stato applauditissimo e più di una persona lo ha definito “bellissimo”,  altri hanno commentato che l’eccesso di violenza con la quale si esprimeva era gratuito e fastidioso.

Vediamo la storia che narra: Lee Kang-do (Lee Jung-jin), ha trent’anni e  vive in un quartiere povero di Seoul, dove riscuote  i debiti per conto della malavita rendendo storpi coloro che non li pagano, mozzando mani e gambe per riscuotere l’assicurazione. Un giorno,  una donna (Cho Min-soo) si presenta a lui e dice di essere sua madre, quella che lo ha abbandonato e reso cattivo a causa della mancanza d’amore. Inizialmente Lee Kang-do non le crede  e la rifiuta, ma la donna riesce a farsi accogliere nella sua vita e a mettere in moto nel giovane traviato un processo di redenzione. L'intervento di questa figura materna costringe Kang-do ad affrontare sentimenti e principi che prima aveva rimosso, fino alla comparsa di una velata “Pietà”….


Non è il caso di raccontare ora il finale del film, per non privare chi desiderasse vederlo della sorpresa,  voglio dire però due parole circa le ragioni che mi sembra possano aver spinto alla scelta di assegnare all’opera il primo premio.  Il regista aveva affermato in conferenza stampa che “Pietà” è un film d’azione: infatti lo è, anche se qualcuno obietta che questa definizione non é la più pertinente. “Pietà” ha in se tutti gli ingredienti per far sobbalzare di raccapriccio chi si sente scosso dalla violenza e nello stesso tempo fa un discorso accessibile ed edificante, con l’allegorica presenza di una madre che riesce a vendicare  una vita distruttiva.

Io ho trovato questa semplificazione eccessiva e irreale, la quotidianità mi sembra più complessa: la perplessità che mi ha suscitato “Pietà” è  soprattutto questa. Ma anche la mia impressione è, ovviamente, fallibile. Ai posteri l’ardua sentenza.

 

 


Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Le donne e il tempo

Si apre il sipario del tempo

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Il comitato di selezione

Cannes 73. Il comitato di selezione

CANNES – Di seguito il comitato di selezione del fstival di Cannes 2020: Thierry Frémaux, Delegato Generale del Festival dei Cannes, Christian Jeune, direttore del Dipartimento Films e vice Delegato...

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Sport

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Primi verdetti in Champions League, ancora presto per capire chi arriverà fino in fondo, ma certamente si può cominciare a dare un giudizio parziale sulle principali candidare a salire sul...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]