Giovedì, 13 Gennaio 2011 08:04

Michael Jackson. L’imputato Conrad Murray

Scritto da
Rate this item
(2 votes)

LOS ANGELES - Conrad  Murray, cardiologo discusso e medico personale del re del pop,  è stato rinviato a giudizio per omicidio colposo. Lo ha deciso Michael Pastor,  il giudice della Corte Suprema di Los Angeles, dopo sei giorni di udienze preliminari, in un’aula gremita, presenti la sorella La Toya, la madre Katherine e il fratello Jackie. Murray rischia fino a 4 anni di carcere per aver ucciso Michael Jackson con un coctail di farmaci.

I suoi avvocati sostengono che il cantante, tossicodipendente, si sia suicidato. Il processo si aprirà il 25 gennaio.

Secondo Tim Lopez, proprietario di una farmacia a Las Vegas,  Conrad Murrey  ordino', fra il 6 aprile e il 10 giugno, uno stock di 255 fiale da consegnarsi nella sua abitazione a Santa Monica. Un particolare che troverebbe conferma nella deposizione di Nicole Alvarez, la donna con cui il cardiologo ha avuto un figlio, che ha raccontato di alcuni pacchi arrivati a casa di Murray tra marzo e giugno 2009. Secondo i procuratori, il 57enne cardiologo "abbandono' il suo paziente" tra le 10.40 e le 11, dopo avergli somministrato il Propofol che utilizzava per curare l'insonnia del "Re del pop".


"Quando fu chiamato il 911 era già morto",  accusa il pm e aggiunge che ci sarebbero elementi che inchiodano il dottor Conrad Murray.   "Michael Jackson – sostiene il pubblico ministero David Walgren - era morto. Prove mostrerebbero che il dottor Conrad Murray avrebbe tentato di nascondere il potente anestetico Propofol prima dell'arrivo dei paramedici".  Al medico  è stata intanto sospesa la licenza per esercitare l'attività in California perché "le testimonianze hanno evidenziato che rappresenta un immediato pericolo per la sicurezza pubblica".


L'udienza preliminare potrebbe protrarsi per due settimane. La procura convocherà circa 35 testimoni, tra cui periti medici, investigatori, addetti alla sicurezza e personale dello staff presente nei giorni precedenti la morte del cantante. Tra questi anche il produttore di “This is it”, Kenny Ortega che, secondo Tmz, dirà in aula che il 19 giugno del 2009, una settimana prima della morte, la pop star gli disse di stare male, di avere i brividi e di non essere in grado di eseguire le performance in programma.

Sempre secondo il sito americano, il giorno successivo si sarebbe tenuta una riunione di emergenza nella residenza di Michael Jackson a Los Angeles,  alla quale il produttore del tour partecipò assieme agli organizzatori di “This is it” e al dottor Murray.  Il dottore, secondo Kenny Ortega,  nel corso dell'incontro avrebbe detto "cose terribili", dimostrando mancanza di rispetto nei confronti di Michael.  Ortega testimonierà che il 23 e il 24 giugno, il giorno precedente la morte, il cantante era in ottima salute e fece le prove del concerto stupendo i presenti e i ballerini. La deposizione del produttore di “This is it” è considerata di  importanza fondamentale per l'accusa poiché la procura sosterrà che Jackson era in buona salute prima che Conrad Murray gli somministrasse il potente cocktail di farmaci.


Leggi “Michael Jackson, una fiaba nera”  il romanzo biografico pubblicato on line da Dazebao.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]