Lunedì, 07 Febbraio 2011 08:53

Laura Veirs: piccoli gioielli folk al Circolo degli Artisti

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - La prima data del breve tour italiano di Laura Veirs è Roma, e la location non può che essere il Circolo degli Artisti, da considerare oramai come il tempio dell’indie rock nella capitale.


Cantautrice originaria dell’Oregon ma ormai di stanza a Portland, studiosa di geologia e traduttrice dal cinese, la sua musica è un folk acustico molto vicino a quello di  Suzanne Vega e Joni Mitchell, sviluppato però con attitudine indie che le ha fatto conquistare l’interesse e il rispetto di artisti più famosi, primi fra tutti i Decemberist di Colin Meloy, con cui ha duettato nel brano “Yankee bayonet”del 2006.
E’ il tour che fa da supporto a “July flame”, disco oramai uscito da circa un anno e che ha rappresentato un ritorno alle melodie delicate ed essenziali dei primi lavori, impreziosite da una struttura musicale in cui piuttosto che chitarre elettriche e batteria si inseriscono arrangiamenti d’archi e inserti di tromba.
Preceduta da “Led to Sea”, pseudonimo dietro il quale si cela Alex Guy, violista di Seattle che poi la affiancherà sul palco, Laura Veirs sale sul palco con chitarra, vestito nero a fantasia, capelli con trecce e immancabili occhiali neri.


La formazione a tre – oltre alla già citata Alex è presente anche un chitarrista – sembra perfetta per ricreare dal vivo la resa sonora di brani che già in studio funzionano egregiamente, anche grazie ad una voce perfettamente a suo agio soprattutto nelle ballate acustiche.
La maggior parte del concerto verte sui brani dell’ultimo disco “July Flame”, a cui si alternano pezzi di un passato più recente e cover di canzoni tradizionali americane.
Dall’aspetto timido e gentile Laura Veirs riesce, nell’ora scarsa di durata del suo concerto, a dialogare più volte con il pubblico, dimostrando anche una giusta dose d’ironia, e addirittura a coinvolgerlo durante le canzoni, come avvenuto durante l’esecuzione di “July flame” e “Life is good blues”.
I presenti sembrano apprezzare il tutto,come dimostra anche la fila che si crea a fine concerto al banchetto del merchandising, con la presenza della stessa Laura Veirs intenta a firmare qualsiasi tipo di oggetto – cd, vinili,magliette, booklet dei testi – che le viene proposto.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Le parole

Le parole strumenti nelle nostre mani scritte ripetute vogliono essere comprese.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]