Mercoledì, 20 Aprile 2011 11:17

Letture. Le Costituzioni "Giacobine" (1796-1799). A cura di Paola Mariani e Luigi Parenti

Scritto da

Collana "Indici lessicali del diritto" (Volume n° 7) dell'Istituto di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica (ITTIG) del Consiglio Nazionale delle Ricerche , Cd-ROM con sistema d'interrogazione allegato


FIRENZE - Il Prof. Piero Fiorelli scrive a proposito della pubblicazione: “Leggo nel foglio di guardia di questo volume un titolo di collana: “Indici lessicali del diritto”. E sotto, un numero d’ordine: “7”. Non c’erano, né il titolo né il numero, in testa ai primi tre indici compresi nella collana. Li ricordo volentieri, per essermi già trovato a scrivere brevi premesse nel licenziare alla stampa la prima di quelle opere nel 1971, la seconda nel 1993 e la terza nel 1994. Erano, nell’ordine, le concordanze della Costituzione della Repubblica Italiana del 1947 a cura d’Anna Maria Bartoletti Colombo, l’Indice della lingua legislativa italiana a cura di Paola Mariani Biagini, e a cura della stessa le concordanze della Costituzione del Regno di Corsica del 1794.

 

E certo si deve a questi ricordi, se dopo essermi a lungo tirato da parte ho finito col mettermi a scrivere queste poche righe di premessa all’opera comune di due cari amici di vecchia data, piegandomi così alle premurose insistenze d’un altro buon amico, Pierangelo Catalano. Al quale per la verità il cómpito si sarebbe attagliato assai meglio che a chiunque altro; perché questo libro, bisogna dirlo, nasce da una sua ispirazione e impostazione e si è pure giovato, mentre veniva prendendo forma, di suoi consigli e giudizi ugualmente attenti al desiderabile contenuto, d’una storia delle idee intrecciata con una storia delle parole, e al metodo di compilazione, affidato congiuntamente alla fatica degli elaboratori elettronici e alla gioia della libera ricerca storica. Credo che l’amico Pierangelo possa avere diversi motivi di soddisfazione, ora che l’opera da lui promossa è compiuta. Non c’erano tèsi da dimostrare, così come non c’erano sconvolgenti novità da scovare e portare in luce. Ma c’era da far toccare con mano a un pubblico di lettori interessati ed esigenti come si presentassero, liberi da sbadate alterazioni, i testi originali delle otto costituzioni giacobine d’Italia: le riproduzioni fotografiche, la cui ricerca e la cui lettura hanno pure dato problemi, rispondono a quel loro interesse, a quella loro esigenza. E c’era da saggiare, nell’esame lessicale di quei testi, quali legami stringessero i giacobini d’Italia per un verso alle memorie e alle idealità dell’antica Roma, per un altro al modello vicino delle innovazioni venute di Francia: il glossario lascia al lettore le risposte, dopo averlo guidato con mano leggera a lèggere tra le righe. Gli Indici lessicali del diritto hanno mostrato finora una consapevole continuità nella loro fedeltà totale al linguaggio delle fonti e nell’accoglimento ben ragionato dei dati offerti dall’elaborazione elettronica. Sarebbe augurabile, è augurabile senz’altro che l’esempio dato da questo volume con un glossario a ragion veduta selettivo, fondato sempre sull’esatta lettura di fonti genuine e aperto a un confronto con fonti d’altro genere storiche e letterarie, venga continuato, approfondito e fatto fruttare in servizio degli studi lessicali sul nostro diritto. L’impresa del vocabolario giuridico italiano, che l’Istituto per la documentazione giuridica assunse come suo primo cómpito all’atto della sua costituzione nel 1968, e i cui ricchi archivi lessicali sono ereditati e tenuti disponibili dall’Istituto di teoria e tecniche dell’informazione giuridica, non apparirebbe più come un’utopia, quale può esser sembrata in certi momenti, ma come un impegno morale e civile da rispettare.”.

 

La co-autrice Paola Mariani Biagini descrive la pubblicazione: “Gli ordinamenti costituzionali nati dalla rivoluzione italiana della fine del Settecento, pur avendo avuto vita assai breve, rappresentarono l'inizio di una tradizione costituzionale italiana e il primo documento di realizzazione di quella esigenza statutaria che formerà uno dei motivi costanti della nostra storia ottocentesca e uno dei punti di contatto tra le vicende del liberalismo italiano e quelle più ampie del liberalismo europeo, con le quali le prime ebbero sovente in comune l'esperienza giuridica. L’influenza della corrente illuminista sui costituenti giacobini aveva dato luogo inoltre a una rivalorizzazione e idealizzazione della cultura antica greca e romana con particolare riguardo alle istituzioni della Roma repubblicana, mai dimenticate dai giuristi, che ora, anche sulla spinta dei rivoluzionari francesi e degli scritti di Montesquieu e Rousseau, avrebbero visto in esse il modello dei valori democratici e della libertà del popolo. Gli sconvolgimenti socio-culturali del secolo si riflessero anche in campo linguistico: in tutta Europa si assisté, insieme all’apparire di forme di vita politica moderna, alla nascita di un nuovo linguaggio politico. Anche la nostra lingua uscì dall’isolamento e, in particolare, il lessico giuridico si arricchì di termini derivati da una parte dall’influenza costituzionale francese, presa a esempio dai giacobini italiani, e dall’altra dal tradurre in pratica il neoclassicismo illuminista, da cui i giacobini ritagliarono e selezionarono ciò che vi era di esemplare per i loro ideali etico-politici. Il triennio giacobino (1796-1799) fece sì che la lingua diventasse strumento della politica, ma anche elemento culturale unificante in un quadro nazionale frammentario e arretrato. Tutto questo, collegato alle realtà locali e all'influenza rivoluzionaria nonché alle imposizioni francesi, determinò un condizionamento anche nell'assimilazione di termini giuridici nuovi, che, come le carte costituzionali precorsero una forma nuova di diritto pubblico, così entrarono e continuano tuttora a far parte del patrimonio della nostra lingua giuridica. Si è ritenuto opportuno allegare al volume a stampa un CD-Rom. Esso permette di fare interrogazioni mirate sulle costituzioni, di risalire dai termini del Glossario ai contesti relativi oltre a visualizzare le immagini digitali degli testi originali delle otto costituzioni, conservati in varie biblioteche.”


Paola Mariani Biagini è stato Dirigente di ricerca dal 2001 e in servizio presso il CNR dal 1970 al 2010. Con formazione storico giuridica, si è specializzata nella storia della lingua giuridica, dedicandosi in particolare alla realizzazione di un Vocabolario giuridico della lingua italiana nel suo evolversi. Considerata la grande mole di documentazione necessaria a tale fine, si è dedicata all’applicazione delle tecniche informatiche ai corpora lessicali, realizzando, oltre a varie banche dati lessicali, un Indice semantico per il lessico giuridico italiano (IS-LeGI): dizionario giuridico incrementabile e interrogabile on-line, dotato di redazioni e contesti digitali esemplificativi.
E' stata responsabile, all’interno del Dipartimento “Identità culturale”, della commessa “Semantica e Lessicografia Giuridica” e del modulo “Indice semantico per il lessico giuridico italiano”. Dettagli sull'opera possono essere richiesti a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ezio Alessio Gensini

Giornalista, poeta, regista, sceneggiatore. Narratore di vicende sportive e divulgatore scientifico. Apolide. Vive a Křivoklát (Boemia).

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Verso l'eternità

Prigionieri nei limiti del tempo  accettiamo la vita  con l’angoscia  che tutto è temporale  non eterno. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

Romanzi e racconti

Note fuori margine. Decimo episodio: "Le piccole cose"

Note fuori margine. Decimo episodio: "Le piccole cose"

L'ultimo episodio di "Note fuori margine" affronta le "piccole cose" che fanno grande l'inclusione. L'inclusione, infatti, non è soltanto una bella parola, ma è un pensare e un agire quotidiano...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Presentata in streaming la selezione, nessun italiano

Cannes 73. Presentata in streaming la selezione, nessun italiano

PARIGI - Il Presidente del Festival di Cannes Pierre Lescure e il delegato generale Thierry Frémaux hanno fatto battere un colpo alla sfortunata 73ma edizione, non andata in scena a...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Sport

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Primi verdetti in Champions League, ancora presto per capire chi arriverà fino in fondo, ma certamente si può cominciare a dare un giudizio parziale sulle principali candidare a salire sul...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]