Print this page
Martedì, 07 Ottobre 2014 15:48

Intervista ai Boomdabash, su Itunes tra i più scaricati. Video

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il gruppo salentino  Boomdabash è una formazione raggae, molto particolare, i cui membri hanno una cultura ricca, eclettica, con esperienze originate dai generi più diversi. .Su Itunes il loro singolo “L'importante”, così ritmato, orecchiabile e frizzante -  vi partecipa Otto Ohm -  è tra i più scaricati dagli internauti: vi consigliamo di guardare e ascoltare il video. Valentina Marchetti ha intervistato i Boombdabash per i lettori di Dazebao.

D. Quando avete deciso che la musica sarebbe stata la vostra strada? 

B. Ognuno di noi viene da panorami musicali diversi e differenti. Io ho iniziato la mia avventura nella musica a 13 anni, suonavo punk/hardcore. I restanti membri della band vengono dall'hip hop, dall'elettronica e dal più classico raggamuffin salentino. In generale comunque, ascoltiamo molta musica diversa dal reggae e ci piace prendere influenze e ispirazione da tutto quanto sia musica. 

D. Quali sono state le vostre influenze musicali? 

Credo che l'approccio elettronico sia la caratteristica che più si nota.

D. Secondo voi, riguardo alla musica reggae, l'Italia è oggi abbastanza ricettiva o 'si può fare di più?' 

B. Il reggae in Italia è da sempre un fenomeno di massa, perché' ha un bacino di utenza gigantesco. Il problema sta nel fatto che viene ignorato dalle major discografiche e dai grossi network musicali. Questa è una questione tutta italiana però, numerosi artisti reggae in Germania, Inghilterra, America hanno dei contratti con grosse major e puoi ascoltare la loro musica su grosse emittenti mainstream. Tuttavia l'ascoltatore italiano ama il reggae e lo conosce benissimo perché' è un genere che vanta una tradizione ventennale.

D.. Quanto oggi, secondo voi, è importante anche l’impegno sociale, trasmesso dalla musica? 

B. Noi siamo ancora tra quelli che pensano che la musica non debba andare sprecata. Il reggae è da sempre permeato di denuncia e attivismo sociale, è una musica "combattente" se vogliamo ma più in generale tutti gli artisti, qualunque genere musicale facciano, dovrebbero cercare di usare la musica per migliorare la vita delle persone.

D. Con quali dei vostri colleghi italiani e non, vi sentite vicini? 

Stare su di un palco ed avere il dono di poter parlare a grandi masse di persone è una chance che non va sprecata.

D.  Riguardo ai vostri prossimi progetti, cosa bolle in 'pentola'?

B In progetto abbiamo molta carne al fuoco. Ovviamente abbiamo già iniziato a lavorare sul nuovo disco di Boomdabash. Possiamo solo dire che vedrà la luce non prima del 2015 e che sarà a metà tra nuova sperimentazione ed i vecchi Bdb del primo disco.  Oltre che al nuovo disco stiamo lavorando ad un progetto molto ambizioso per l'uscita di un singolo invernale che speriamo di poter realizzare, ma non posso dire altro!

Boomdabash – L’importante

 

 

Valentina Marchetti

Correlati

Ultime da Valentina Marchetti

Related items