Martedì, 10 Febbraio 2015 13:36

Sequestrato in Svizzera ritratto Isabella D'Este di Leonardo

Scritto da

PESARO - La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro, nell'ambito di una complessa attività investigativa delegata alla Guardia di finanza di Pesaro e al Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Artistico di Ancona, ha individuato in un caveau di un istituto fiduciario svizzero con sede a Lugano un dipinto olio su tela, raffigurante il ritratto di Isabella d'Este, di dimensioni 61x46,5 centimetri, attribuibile a Leonardo da Vinci.

Il 27 agosto 2013 e'' arrivata una segnalazione riguardante un avvocato del foro di Pesaro, trovato in possesso, tra l'altro, di un mandato a vendere un dipinto olio su tela attribuito dal professor Carlo Pedretti a Leonardo Da Vinci, raffigurante ''Isabella D'Este'', depositato presso un caveau di una banca svizzera, al prezzo non inferiore a 95.000.000 euro. Da accertamenti dei Carabinieri del Nucleo di Ancona Tutela del Patrimonio Artistico e'' emerso che il quadro in questione era stato esportato clandestinamente e, pertanto, la Procura della Repubblica di Pesaro ha formalizzato una richiesta urgente di assistenza giudiziaria internazionale finalizzata al sequestro del dipinto ''ritratto di Isabella d''Este'', custodito nel caveau di una banca di Lugano, in Svizzera. L'Autorità giudiziaria di Lugano ha dato esecuzione alla richiesta di rogatoria internazionale, ma si e'' constatato che il dipinto era stato prelevato dalla proprietà e portato altrove. Nello scorso mese di agosto, nell'ambito di indagini riguardanti reati fiscali e truffe in danno di compagnie d''assicurazione, delegate al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Pesaro e coordinate da quest'Ufficio di Procura, venivano acquisite notizie utili alla localizzazione del dipinto. Da quel momento le indagini sui reati fiscali e le truffe assicurative e quelle sul dipinto in pratica si sono sovrapposte e sono state congiuntamente condotte dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Pesaro e dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Ancona, coordinate dai sostituti procuratori Maria Letizia Fucci, Monica Garulli e Valeria Cigliola.

 E' emerso che il dipinto ''ritratto di Isabella d''Este'' era custodito presso il caveau di una banca privata di Lugano. Ne è seguita una nuova richiesta urgente di assistenza giudiziaria che nel pomeriggio di ieri, 9 febbraio, ha portato al sequestro del quadro e del contenuto di una cassetta di sicurezza. Il sequestro, effettuato dalla polizia svizzera, ha visto la partecipazione di ufficiali di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza e dell'Arma dei Carabinieri ed è avvenuto a seguito di avanzate trattative di vendita dell'opera, per un importo di circa 120 milioni di euro. Il dipinto olio su tela, raffigurante il ritratto di Isabella d'Este sarebbe attribuibile al maestro Leonardo da Vinci sulla base di pareri e di perizie effettuate con la fluorescenza, che lo ritengono pienamente compatibile, quanto a datazione, con la pittura dei primi decenni del XVI Secolo. L''esecuzione del sequestro ha reso urgenti attività operative che sono tuttora in corso. Si procede per associazione per delinquere finalizzata all'illecita esportazione di opere d''arte, in assenza di licenza di esportazione e per altra associazione per delinquere, in parte costituita dalle stesse persone, finalizzata alla commissione di truffe in danno di società di assicurazione. Al rientro in Italia del quadro, si provvederà a far eseguire ulteriori perizie per confermare la paternità dell'opera. (Dire)

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]