Giovedì, 05 Marzo 2015 10:25

Greta Panettieri, la voce jazz che ha conquistato gli Usa dal vivo all’Elegance Cafè

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Rioma Brasil porta al centro della Dolce Vita di Via Veneto Greta Panettieri, tra le migliori voci italiane del momento, attualmente in tour con il suo album “Non gioco più”, interpretazione jazz dei più grandi successi di Mina, ma, per l’occasione ha preparato un repertorio tutto brasiliano.

Il Brasile è sempre stato parte del suo universo tanto da pubblicare “Greta’s Bakery-Brazilian Nights”, disco live di standard brasiliani da Hermeto Pascoal, a Gilberto Gil, Tom Jobim, Toninho Horta e così via, per il quale ha in progetto una seconda parte, questa volta inediti in portoghese. È comparsa anche come guest e coautrice nell’album di Patricia Romania “Sou Brasileira”, insieme a grandi nomi del jazz internazionale. Nel corso della serata Rioma presentà anche “Viaggio in jazz”, la nuova graphic novel firmata Jasmin Cacciola, che racconta in fumetti l’ascesa artistica della cantante umbro-romana nella sua patria adottiva, New York, dai contesti jazz tradizionali fino ai più sperimentali, passando per il latin, il brazilian, il soul e il funk.

Greta Panettieri si sta sempre più affermando nella scena jazz internazionale per le sue innate doti vocali virtuosistiche, per il suo estremo eclettismo musicale, per le sue collaborazioni illustri e per i sold out che continua a collezionare nei live club e festival sia in Italia che all'estero.  L'ultimo album "Non gioco più" (Italian '60 in jazz) che rilegge i successi di Mina in chiave jazz, e che contiene una inedita versione del brano "Brava" con Fabrizio Bosso, ha conquistato anche il Giappone: da settembre è protagonista di un tour che ha già toccato diverse città italiane, New York, Barcellona e che continuerà per i prossimi mesi. Nell'autunno 2014 Greta è a fianco di Sergio Cammariere in tre brani dell'ultimo disco del cantautore. Greta Panettieri inizia la sua avventura musicale giovanissima con lo studio del violino che continua fino ai 16 anni nel Conservatorio di Perugia. Nel '94 inizia a studiare canto jazz con Cinzia Spata, nel 1998 partecipa alle clinics di Umbria Jazz come cantante, vincendo una delle borse di studio per la Berklee School di Boston. Arrivata a New York City nel 2000, Greta si immerge in un mondo di Note e di Jazz, cantando in vari contesti dai più tradizionali ai più sperimentali. Nel 2009 arriva la prima tourné Europea come opening act di Joe Jackson e nel 2010 esce negli Stati Uniti “The Edge of Everything” il primo album di Greta's Bakery per la Decca/UMG, al quale partecipano grandi nomi tra i quali Diane Warren. Lo stesso anno Greta è coinvolta in un progetto internazionale come guest e coautrice nell'album di Patricia Romania "Sou Brasileira" edito da Pony Canyon Records Japan. Il 2011 è anche l'anno in cui Greta torna in Italia esibendosi in varie manifestazioni tra cui una serie di concerti ad Umbria Jazz Winter#19 con Greta's Bakery. Il ritorno in Italia porta all'incontro con Gegé Telesforo, con il quale Greta inizia una stretta collaborazione che la porterà a confermare molti brani nel disco di Telesforo “Nu Joy”. La produzione di inediti non si ferma e con la supervisione di Larry Williams Greta's Bakery porta a termine un secondo disco 'Under Control'. Sul palco Greta Panettieri (voce), Reinaldo Santiago (batteria), Francesco Puglisi (basso) e Andrea Sammartino (piano).

Mercoledì 11 marzo

ore 22.30

Elegance Café

Via Vittorio Veneto, 83/87 - Roma

Ingresso Libero (consumazione minima euro 20)

Infoline 0642016745

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]