Sabato, 14 Novembre 2015 11:35

Miriam Ballerini, autrice di “Diario di una ragazza del sud”

Scritto da

APPIANO GENTILE (COMO) - Miriam Ballerini è una scrittrice di narrativa sociale.

Nel 2010 ha ottenuto il premio Donna Lariana per la letteratura e l’impegno sociale. Nello stesso anno le è stato conferito il premio Donna dell’anno per la letteratura a Lugano, prestigioso riconoscimento europeo, dato quell’anno a sole 8 donne in vari ambiti, col patrocinio del parlamento europeo. Presente nell’antologia dei migliori 40 poeti lombardi di fianco a nomi quali Alda Merini e Salvatore Quasimodo, a Salò.Ha ottenuto molteplici riconoscimenti in concorsi letterari italiani e internazionali.“Diario di una ragazza del sud”, il suo settimo romanzo le è stato richiesto da una signora che ha voluto mantenere l’anonimato e che ha affidato una decina di pagine di diario a Lina Piccione, la quale ha fatto da tramite, per permetterle di narrare la sua storia vera, vissuta al fianco di un padre padrone. Dalla prefazione: È strano come i fogli sui quali è scritta una storia vera, pare pesino un poco di più. Giusto qualche grammo che sia rimasto impigliato fra le parole. Questa è la prima sensazione che ho avuto, trovandomi fra le mani una ventina di pagine che raccolgono la storia che andrò a narrarvi. Un’occasione, questa, per condividere coi lettori un altro tema difficile da affrontare, eppure così reale, così presente e cucito ancora addosso alla trama di molte famiglie. Mi è stato chiesto di costruire una sistemazione comoda dove poter adagiare la storia di una donna del Sud, la quale ha espresso il desiderio di dare voce a una parte della sua vita, quella pregna di dolore, bisognosa di venir curata e lenita. La signora non vuole apparire e, tutti i nomi che troverete, sono di fantasia. Di vero, in questo libro, c’è quella parte d’infanzia che lei ha subito, vivendola con una sofferenza alla quale non si riesce nemmeno a dare un nome.

È una vicenda accaduta una settantina d’anni fa; ma non fatevi troppe illusioni: le storie degli uomini si ripetono sempre. Pare che la creatura umana abbia un incurabile difetto: quello di non imparare mai dai propri errori. Leggiamo dunque, di Maria Sole, del suo percorso e di come, dal suo dolore intimo e personale, nasca la voglia di parlare agli altri, senza pretese, senza urla e sensazionalismi; solo col sussurro di una preghiera: “Anche se i tempi sono mutati, ho voluto raccontare uno spaccato di vita di una giovane del sud, auspicando che chi leggerà queste pagine conosca le battaglie che la mia generazione ha dovuto affrontare per amarsi liberamente e auspicando anche che, quei genitori meno tolleranti, che esistono ancora oggi, dimostrino più fiducia nei propri figli e, soprattutto, non siano d’impedimento ai loro percorsi d’amore”.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]