Venerdì, 27 Novembre 2015 18:59

Santa Cecilia. Il ritorno di Andrés Orozco-Estrada Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Eni è partner unico del concerto. Stagione Sinfonica 2015-2016Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia  Sabato 28 novembre ore 18 - lunedì 30 novembre ore 20,30 - martedì 1 dicembre ore 19,30

ROMA - Beniamino del pubblico romano e ospite abituale delle Stagioni Sinfoniche di Santa Cecilia, il giovane direttore colombiano Andrés Orozco-Estrada torna sul podio dell’Orchestra e Coro dell’Accademia (Sala Santa Cecilia, sabato 28 novembre ore 18 - lunedì 30 novembre ore 20,30 - martedì 1 dicembre ore 19,30), con un programma molto originale che impagina la Passacaglia di Webern, i Salmi di Zemlinsky e Vita d'eroe di Richard Strauss.

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con una travolgente Beatrice Rana diretta nel concerto n. 1 di Čajkovskij, Orozco-Estrada propone con questo programma un'occasione per una riflessione sull'evoluzione della musica austro-tedesca tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del nuovo secolo. Momento decisivo per svolte epocali del linguaggio, delle forme, della funzione stessa della creazione artistica.

Richard Strauss fu in quel periodo il "grande attuale" (così nella definizione di Mahler, che invece si considerava il grande inattuale) e nel suo poema sinfonico Vita d'eroe è il compositore stesso a raffigurarsi restando in bilico tra una consapevole celebrazione e l'ironia dell'autoritratto.

Tutti da scoprire sono i potenti e grandiosi Salmi di Zemlinsky, compositore ancora ingiustamente misconosciuto; eppure in Austria e in Germania nei tre decenni del radicale rinnovamento del linguaggio musicale (1900-1930) è stato un protagonista, stimato e ammirato da tutti i musicisti maggiori e massimi, per la sua intelligenza, l'eccezionale competenza tecnica, la generosità.

La Passacaglia di Webern, composta nel 1908 ma pubblicata solo nel 1922, fu presentata per la prima volta sotto la direzione dell'autore a Vienna il 4 novembre 1908 in un concerto di musiche degli allievi di Arnold Schönberg. Proprio quest'opera segnò per Webern la fine del periodo di apprendistato con Schönberg e l'inizio di quel cammino "verso la nuova musica" che lo avrebbe visto protagonista appartato di una delle maggiori rivoluzioni del linguaggio musicale di tutto il Novecento.

Eni partner unico del concerto.

Andrés Orozco-Estrada è nato nel 1977 a Medellin (Colombia), dove ha iniziato giovanissimo lo studio del violino e a 15 anni lo studio della direzione d’orchestra. Nel 1997 si è trasferito a Vienna proseguendo gli studi con Uroš Lajovic, pupillo del leggendario Hans Swarowsky, presso l’Accademia Musicale di Vienna. nel 2004 il suo debutto al Musikverein di Vienna ha riscosso unanimi consensi ed è stato salutato dalla stampa come “il miracolo di Vienna”.

Orozco-Estrada è tra i direttori più richiesti della nuova generazione. Dalla stagione 2014-2015 ricopre il ruolo di Direttore principale della Sinfonieorchester Frankfurt e di Direttore musicale della Houston Symphony e ha iniziato la collaborazione con la London Philharmonic Orchestra in qualità di Principale direttore ospite.

Dal 2009, e fino al 2015, è Direttore musicale della Tonkunstler Orchester; l’Orchestra si esibisce regolarmente al Musikverein di Vienna ed e Orchestra in residence al Festival di Grafenegg. Dal 2009 al 2013 è stato Direttore principale della Orquesta Sinfonica de Euskadi.

Nel 2010 ha debuttato con grande successo di pubblico e critica sul podio dei Wiener Philharmoniker e nella stagione 2013-14 ha debuttato con la Royal Stockholm Philharmonic, con la St Louis Symphony Orchestra e al Festival di Glyndebourne con il Don Giovanni di Mozart.

Nelle ultime stagioni ha diretto, tra l’altro, i Munchner Philharmoniker, Gewandhausorchester di Lipsia, Mahler Chamber Orchestra, City of Birmingham Symphony Orchestra, Orchestre National de France e le Orchestre sinfoniche della Radio NDR e WDR.  Ad aprile è stato sul podio dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia per dirigere la Prima Sinfonia di Schubert e il Requiem di Mozart. Nell’estate 2015 ha diretto per la prima volta al Festival di Salisburgo. Orozco-Estrada vive attualmente a Vienna

Stagione Sinfonica 2015-2016

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia

Sabato 28 novembre ore 18 - lunedì 30 ore 20,30 - martedì 1 dicembre ore 19,30

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Andrés Orozco-Estrada direttore

Ciro Visco maestro del coro

Webern           Passacaglia

Zemlinsky      Salmo 23 op. 14

Zemlinsky      Salmo 13 op. 24

R. Strauss       Vita d'Eroe

Biglietti da 19 a 52 Euro

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]