Mercoledì, 23 Dicembre 2015 16:10

Basilica di Santa Maria in Ara Coeli. Il concerto di Santo Stefano a ingresso libero Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Diventato ormai una delle date ricorrenti di maggior richiamo della Città, il concerto di Santo Stefano, che si svolge tutti gli anni al mattino del 26 dicembre alle ore 11,00, a cura di Luigi Cinque, vedrà quest’anno, per la sua XX edizione, una rilettura particolare dei testi sacri della musica antica del seicento Europeo e Monteverdi usati come interfaccia per una Cantata di Pace Mediterranea.

Avrà protagonisti le voci straordinarie di Petra Magoni, Nando Citarella, Badara Seck, Patrizio Fariselli ( AREA ), Fausto Mesolella, Badara Seck, Alessandro D’Alessandro e l’Orchestra Bottoni, Federica Santoro e la sua lira “calabromediterranea”, Giancarlo Parisi flauti e tecno zampogne e Luigi Cinque ai fiati e live electronics. E ospiti a sorpresa dalle altre culture per parlare di PACE.

Il programma prevede quest’anno un originale sound con accostamenti ritmici e soprattutto melodico/vocali davvero inusitati. Luigi Cinque ci ha ormai abituato ad innovazioni vertiginose che hanno fatto storia nella nuova musica sia essa di derivazione popolare che colta o, come si dice, etnojazz.  Sarà la voce di Petra Magoni – vocalista d’eccezione -  a coniugarsi e declinarsi sul colore e l’essenza di un mediterraneo altrettanto antico e moderno con il canto ormai sapiente, classico e popolare, di Nando Citarella o le valenze altre e di cronaca griot di Badara Seck. A questo si aggiungono gli strumenti solisti con un’idea di musica derivata da linguaggi complessi – popolari e colti - e lontani dalle cover jazzistiche di maniera. Tra essi la grande chitarra di Fausto Mesolella colonna degli AvionTravel. Giancarlo Parisi flaustista e inventore di straordinarie zampogne che lo hanno fatto collaborare con il M° Riccardo Muti e le migliori orchestre del mondo E per finire Federica Santoro, giovanissima, con le sonorità della lira calabro/mediterranea strumento centrale di un sud persino mitico. Una suite in cui le liturgie popolari e le straordinarie melodie di Monteverdi e del 600 Europeo s’intrecceranno in un continuum di arcaico e contemporaneo al fine di far respirare la Basilica, idealmente e ritualmente, alla maniera delle antiche Cantate Popolari e Colte, quando lo spazio della Chiesa era il volto Sacro della Piazza. 

Quest’anno sarà presentato - ad offerta libera per i presenti - CD antologico delle registrazioni live del Concerto di Santo Stefano con artisti come Gasparyan, Zrihan, Paco Pena, Francesco Di Giacomo, Rodolfo Maltese, Carles Denia, Rais, Daniele Sepe, i Fratelli Mancuso, I Santulussurgiu e molti molti altri

CONCERTO DI S.STEFANO

XX edizione

 

un concerto da sempre per la pace e la convivenza degli uomini e delle culture che oggi diventa un simbolo contro la paura

Sabato  26 DICEMBRE 2014  ore 11.00

Basilica di Santa Maria in Ara Coeli

HYPERTEXT O’RCHESTRA

M° concertatore Luigi Cinque

Petra Magoni – voce

Nando Citarella – voce e tammorre

Patrizio Fariselli – tastiere e live electronics

Badara Seck – voce

Patrizio Fariselli – tastiere e live electronics

Luigi Cinque - clarinetti e sassofoni

Fausto Mesolella - chitarre

Federica Santoro – lira calabromediterranea e violoncello

Giancarlo Parisi – flauto e zampogne d’invenzione

Alessandro D’Alessandro – organetti

ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]