Venerdì, 11 Marzo 2016 13:26

Poesia a Genova: emozione e civiltà al reading di Roberto Malini presso la Stanza della Poesia

Scritto da Fabio Patronelli

GENOVA - Nel pomeriggio di ieri, 10 marzo, si è tenuto alla Stanza della Poesia il reading del poeta Roberto Malini, che ha presentato in anteprima versi dalla sua recente raccolta “Ba Ta Clan” (Lavinia Dickinson Editore).

Dopo il saluto da parte di Barbara Garassino, coordinatrice delle attività culturali della Stanza, che ha offerto agli intervenuti utili note biografiche sull’autore, Mario Morales Molfino ha presentato l’evento, evidenziando come all’opera del poeta corrisponda sempre un impegno quotidiano a fianco dei perseguitati, contro intolleranza, violenza e persecuzione. Un commento musicale e sonoro legato alla città di Parigi e al Bataclan - locale in cui il 13 novembre 2015 ebbe luogo l’attentato terroristico, con 93 vittime - ha sottolineato la prima parte della lettura, caratterizzata da una decina di poesie dedicate alla tragedia consumatasi nella sala di spettcolo parigina: note dall’ouverture dell’operetta di Jacques Offenbach dal cui titolo il locale parigino prese il nome nel 1864; raffiche di kalashnikov e la musica concreta  di Pierre Schaeffer. Il poeta ha letto senza microfono, dosando ritmi, volumi, intensità e asprezze della voce, scandendo sillabe onometopeiche che riconducevano il pubblico alle grida, alla paura, ai passi di corsa, alle raffiche del 13 novembre. Nell’intervallo il poeta italoperuviano Steed Gamero leggeva due poesie tratte dal suo libro “I ragazzi della casa del Sole”, pluripremiato e giunto alla seconda edizione. Seconda edizione e importanti riconoscimenti anche per “Cenere sulle ciglia” di Daniela Malini, che interpretava due liriche. Nelle vesti di chitarrista, Mario Morales Molfino accompagnava la seconda parte del reading, in cui Malini leggeva alcune delle sue poesie dedicate ai diritti umani e alla necessità di combattere fame, povertà e intolleranza. Profetica la prosa poetica “La bomba”, che l’autore ha letto proprio nel giorno in cui il dittatore della Corea del nord Kim Jong annunciava al mondo di possedere versioni miniaturizzate di bombe atomiche, armi di distruzione di massa che possono ormai essere contenute in un valligione. Pieno di speranza l’inno per la Sierra Leone, composto dal poeta in occasione del conferimento del titolo di Poeta Laureato con cui le istituzioni della nazione africana l’hanno onorato, riconoscendo il ruolo delle sue opere letterarie a difesa della pace, dell’uguaglianza e del rispetto dei diritti umani. Il reading è terminato con un altro inno: “Siamo l’arcobaleno”, che Malini ha intonato in inglese e poi recitato in italiano. “Siamo l’arcobaleno” (We are the Rainbow”) è stato scelto dalla comunità gay in Uganda come proprio inno di uguaglianza e libertà, in un paese in cui vigono ancora leggi omofobe e la comunità LGBT è perseguitata.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]