Domenica, 10 Aprile 2016 12:10

Caterina Caselli: insieme a te per sempre Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Caterina Caselli: sembra incredibile che oggi compia settant'anni! Auguroni al caschetto d'oro più famoso d'Italia, divenuto celebre a cavallo fra gli anni Sessanta e Settanta e poi rimasto nell'immaginario collettivo come l'emblema di uno stile musicale sorridente e sbarazzino ma, al tempo stesso, capace di promuovere messaggi profondi e densi di significati, a loro modo, rivoluzionari, specie in un'epoca assai più retrograda e bigotta di quella attuale.

Quest'anno, per dire, ricorre il cinquantesimo anniversario dal lancio di "Nessuno mi può giudicare": una canzone scherzosa, certo, ma anche una battaglia in favore dell'emancipazione femminile, alla vigilia del '68 e delle battaglie studentesche, preludio del femminismo e delle vittoriose rivendicazioni dei decenni successivi.

Non dico che sia merito della Caselli se oggi abbiamo una legge sul divorzio e sull'aborto, ma di sicuro i versi di quella canzone ebbero un impatto sul pubblico che nemmeno il mondo politico poté ignorare, essendo stata in grado di bucare la cappa di conformismo perbenista e bacchettone che caratterizzava il nostro Paese ancora alla vigilia della rivoluzione giovanile e della mutazione senza ritorno dei costumi e dei rapporti fra la generazioni e fra i sessi.

Non è un caso se quella ragazza modenese divenne il simbolo di una generazione, quella del dopoguerra, che chiedeva con forza di essere protagonista e che seppe imporsi e conquistarsi i suoi spazi di liberta, supportando la propria visione alternativa del mondo e della vita con un'ideologia progressista che costrinse l'ordine costituito a fare i conti con un'innovazione che non poteva essere ignorata o contrastata a lungo, pena la perdita di consenso e lo scadimento nel ridicolo. 

"Ognuno ha il diritto di vivere come può / (la verità ti fa male, lo so) / per questo una cosa mi piace e quell'altra no / (la verità ti fa male, lo so). / Se sono tornata a te, / ti basta sapere che / ho visto la differenza tra lui e te / ed ho scelto te": musica leggera, certo, ma al contempo indicativa di un clima di rivendicazioni sociali e civili tutt'altro che secondarie, in una stagione oggi lontana nella quale ancora non era stato abolito il delitto d'onore e le differenze salariali, peraltro enormi, erano considerate sacrosante dagli stessi sindacati.

E poi la poesia immortale di "Insieme a te non ci sto più": una lirica di Paolo Conte, un inno alla bellezza, un desiderio di riscatto, di infinito, di distacco e di incanto; un testo quasi leopardiano che ebbe la fortuna di incontrare una voce in grado di valorizzarlo adeguatamente.

Questa è Caterina Caselli: una ragazza di ieri che oggi compie settant'anni e alla quale diciamo grazie per ciò che ci ha regalato e per la sobrietà con la quale ha vissuto il tramonto della notorietà, senza perdersi d'animo e trasformandosi, al contrario, in una straordinaria scopritrice di talenti. Basta citarne due, Bocelli e Malika Ayane, per rendersi conto di quanto valore aggiunto abbia regalato questa donna alla musica e all'Italia nel suo complesso, rendendoci migliori con la forza di una semplicità disarmante e, al tempo stesso, capace di farci vedere il mondo da un'altra prospettiva. 

E questo mondo, cara Caterina, sarà pure stupido ma, anche grazie a te, "le nubi sono già più in là" e non è assurdo né, tanto meno, illusorio continuare a coltivare una speranza di progresso, per quanto si tratti di un cammino difficile, disseminato di trappole e contrastato con tutte le forze dai difensori del sistema iniquo nel quale siamo immersi. 

Insieme a te e alla tua arte per sempre, piccola, grande rivoluzionaria!

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Il mondo muore

Un freddo è sceso nel mio cuore l’ansia mi stringe la gola acuti spigoli feriscono l’anima.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Spike Lee Presidente della Giuria

Cannes 73. Spike Lee Presidente della Giuria

Il settantatreesimo Festival di Cannes si svolgerà dal 12 al 23 maggio 2020, il regista americano Spike Lee sarà Presidente della giuria. 

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]