Print this page
Mercoledì, 20 Luglio 2016 17:48

Santa Cecilia. Per Aida, Pappano direttore dell’anno Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Ancora un premio per l’Aida di Antonio Pappano e l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Per la già pluripremiata incisione discografica - (Warner Classics) - Antonio Pappano ha vinto il prestigioso Echo Klassik Award 2016 come “Direttore dell’anno”.  La premiazione avverrà il 9 ottobre al Konzerthaus di  Berlino. 

Sir Antonio Pappano è Direttore Musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2005; dal 2002 è Music Director del Covent Garden di Londra. In passato ha ricoperto altri incarichi di prestigio: nel 1990 viene nominato Direttore Musicale della Norske Opera di Oslo e dal 1991 al 2002 ricopre lo stesso ruolo al Théâtre Royal de la Monnaiedi Bruxelles.

Nato a Londra nel 1959 da genitori italiani, ha studiato pianoforte, composizione e direzione d’orchestra negli Stati uniti. Fra le tappe più prestigiose della sua carriera sono da ricordare i debutti alla Staatsoper di Vienna nel 1993, al Metropolitan di New York nel 1997 e al Festival di Bayreuth nel 1999.

Pappano ha diretto molte tra le maggiori orchestre del mondo, tra cui New York Philharmonic, Wiener e Berliner Philharmoniker, Concertgebouw di Amsterdam, Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, London Symphony e lo scorso aprile ha debuttato alla Scala di Milano con Les Troyens di Berlioz.

Nel 2005 è stato nominato “Direttore dell’anno” dalla Royal Philharmonic Society e ha vinto il Premio Abbiati della Critica Musicale Italiana per l’esecuzione dei Requiem di Brahms, Britten e Verdi realizzati con i Complessi Artistici dell’Accademia di Santa Cecilia.

Sir Antonio Pappano registra in esclusiva per Warner Classics (già Emi Classics) e con l’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia ha inciso diversi cd. Fra le incisioni più recenti segnaliamo la Sinfonia n. 2 di Rachmaninoff, la Sesta Sinfonia di Mahler, laNona Sinfonia “Dal nuovo Mondo” di Dvořák, la Petite Messe Solennelle di Rossini, i Quattro pezzi sacri di Verdi, il War Requiem di Britten, il cd “Rossini Overtures”, Aida di Verdi, The Puccini Album con Jonas Kaufmann e il Concerto per pianoforte n. 1 di Tchaikovsky e il n. 2 di Prokofiev con Beatrice Rana e il Concerto per Pianoforte di Schumann con Jan Lisiecki
 

Il 16 aprile 2007 Sir Antonio Pappano è stato nominato Accademico effettivo di Santa Cecilia. Nel 2012 la regina Elisabetta lo ha nominato Cavaliere per i servizi resi alla musica; nello stesso anno è stato anche nominato Cavaliere di Gran Croce dell’ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il 24 marzo 2015 gli è stata conferita la Laurea honoris causa in Musica e Spettacolo dall’Università Tor Vergata di Roma e il 5 maggio dello stesso anno ha ricevuto la RPS Gold Medal - la più alta onorificenza della Royal Philharmonic Society - divenendo il 100° RPS Gold Medallist a partire dalla fondazione del premio, nel 1870.

Redazione

Correlati

Ultime da Redazione

Related items