Mercoledì, 21 Dicembre 2016 11:39

XXI Roma Gospel Festival. Non solo a Natale

Scritto da
Rate this item
(2 votes)

ROMA - Roma Gospel Festival. La sua grande bellezza? 

E’ fuori dubbio che la partecipazione del pubblico diviene parte integrante, divertita e festosa di ogni show del coro gospel che si esibisce nella cornice dell'Auditorium Parco della Musica, diretto da Mario Ciampà. Si potrebbe persino definire, questo romano, il festival europeo più importante che unisce e coinvolge un pubblico molto vasto, animato da un’energia e una gioia, la medesima del gospel, del pop o del rhythm’n blues, legate al desiderio di pace tra gli uomini, come a quello di una vita migliore per tutti.  E’ giunto alla sua ventunesima edizione e anche per quest'anno presenta diversi gruppi di spiritual e gospel, si direbbe i migliori, e provenienti dagli Stati Uniti.

Due, tuttavia, le novità nel palinsesto: l’Auditorium dal 22 non ospiterà che una selezione delle migliori corali esibite negli anni trascorsi e replicherà il concerto per più giorni, così da offrire un’ampia scelta di date ai nostri appassionati. E pure, il primo gennaio, per restare in tema di novità, una data in più per chi vorrà iniziare l’anno nuovo sulle note gospel.

Si dà inizio alla musica e al canto il 22 e il 23 dicembre con The Mount Unity Choir & Earl Bynum, un coro della Virginia che propone un mix perfetto di influenze numerose di Gospel tradizionale, contemporaneo, e di arrangiamenti anche vicini al jazz, dosati e proposti con energia e grande maestria.

Continuerà, poi, la magia con l’Harlem Gospel Choir, il 25 dicembre ore 18, il 26 e il 27 dicembre ore 21 in Sala Sinopoli: è esso il più noto, come il più longevo coro gospel degli Stati Uniti, fondato da Allan Bailey, che vanta numerose collaborazioni con artisti di fama internazionale come Diana Ross, Bono, Simple Minds, Sinead O’Connor e i Gorillaz.

Era il 1986 quando Allen Bailey con il suo coro iniziava a girare il mondo. Oltre 25 anni di carriera oggi e dunque un periodo molto lungo in cui gli Harlem Gospel Choir hanno lavorato, cantato, per unire nazioni e persone. Il repertorio comprende gospel tradizionali e contemporanei, jazz e blues. Il Coro ha cantato per la Famiglia Reale, il Presidente Obama, Nelson Mandela, Elton John, due Papi e all'International broadcast memorial per Michael Jackson. Superstar hanno collaborato con loro: da Andre Rieu a Diana Ross, da Bono ai The Chieftains, da Lyle Lovett a Josh Groban ai Gorillaz. Il festival proseguirà il 28, il 29 e il 30 dicembre alle ore 21 con Robin Brown, annoverata tra le cantanti e pianiste gospel migliori della Georgia e che sarà accompagnata dall’Atlanta Gospel Choir. Il gran finale è previsto per capodanno, il 31 dicembre alle ore 22, ma replicherà il 1 gennaio ore 18, con James Hall & Worship and Praise.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Damar

(A Stefano. Il ricordo è un piccolo granello che riempie lo spazio dell'assenza)

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Europa

Resisti mia bella Europa verdeggiante culla dei secoli.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quando l’intimità si fa politica attraverso la pittura. Intervista a Romina Bass…

Parlare di donne e politica in tempi di ritorno femminista significa addentrarsi in un periglioso terreno, col rischio che tutto venga fagocitato da nuovi slogan e propaganda di movimento.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 72. I diritti umani sulla Croisette. Tutti i premi

CANNES – Le opere cinematografiche create e scelte per la kermesse del 2019 distinguono la sensibilità di un gruppo sociale, il suo desiderio di indirizzare il mondo, in una parola...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Fertilità. L’orologio biologico non segue i nostri comodi

Convegno Rotary con il dottor  Alberto Vaiarelli, specialista di medicina della riproduzione, fondatore di ”Idee fertili”

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]