Sabato, 24 Dicembre 2016 12:26

Concerto di Santo Stefano di Luigi Cinque Hypertext O’rchestra

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Con la partecipazione straordinaria di Domenico Quirico

Il concerto di Santo Stefano Aleppo 5155 Basilica di Santa Maria in Ara Coeli . 26 dicembre 2016 . ore 11.00. Roma da vent’anni l’appuntamento di Roma per la pace e contro gli integralismi  

Il 26 Dicembre nella splendida Basilica Romana di Santa Maria in Ara Coeli alle ore 11.00 va in scena la XX edizione del Concerto di Santo Stefano. Diretto da Luigi Cinque, esso è diventato negli anni un appuntamento di rito per i romani e i turisti stranieri che, sempre di più, ogni anno affollano la Chiesa sin dal primissimo mattino.

Quest’anno la Hypertext O’rchestra di Luigi Cinque vedrà la partecipazione di importanti solisti d’oriente e occidente confrontarsi e creare in tempo reale un appuntamento musicale straordinario. Oltre ai collaboratori abituali come Petra Magoni, Antonello Salis, Alex Balanescu, Fausto Mesolella ( Avion Travel ), l’Hypertext O’rchestra presenterà il più importante giovane suonatore iraniano di santur ( strumento a corde persiano ), Alireza Mortazavi, e voci e strumentisti indimenticabili dal Caucaso come Urna Chaktar Tugki e il PentElios Quintet. Ci sarà Antonio Infantino e un ensemble di Cupa Cupa (tradizionale strumento a percussione lucano). Concluderà il concerto un evento installazione nella Chiesa con una invasione di zampogne mediterranee e medioorientali che trasformeranno la Chiesa - com’era anticamente- in una Piazza Sacra.

Un concerto di forte intrattenimento e di grande significato sociale. Con la particolare testimonianza di Domenico Quirico: scrittore, e forse il più importante cronista europeo dalle guerre del Medio Oriente. Una voce e un reportage straordinario per un evento e un racconto e un concerto da non perdere.

A conclusione del concerto al pubblico sarà offerta una improvvisa installazione di zampogne, bagpipe, cornamuse, gaide, con la voce di Nando Citarella per un progetto Natalizio una  suite in cui le liturgie popolari e  straordinarie melodie mediterranee s’intrecceranno in un continuum di arcaico e contemporaneo al fine di far respirare la Basilica, idealmente e ritualmente, alla maniera delle antiche Cantate Sacre Popolari e Colte, quando lo spazio dellaChiesa era il volto sacro della Piazza.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La riscossa dell'avvenire

Alle donne Che sono le fondamenta della società

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Rosa del deserto

Il muezzin cantilenando va le sue preghiere.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quando l’intimità si fa politica attraverso la pittura. Intervista a Romina Bass…

Parlare di donne e politica in tempi di ritorno femminista significa addentrarsi in un periglioso terreno, col rischio che tutto venga fagocitato da nuovi slogan e propaganda di movimento.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 72. Annunciati dalla Cinéfondation i premi ai corti

CANNES - La giuria dei cortometraggi e della Cinéfondation prresieduta da Claire Denis e composta da Stacy Martin, Eran Kolirin, Panos H. Koutras e Cătălin Mitulescu, ha assegnato i premi...

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]