Venerdì, 16 Febbraio 2018 16:20

Un inedito Vivaldi nella chiesa romana Santa Lucia al Gonfalone

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Con la Cappella Musicale Costantina esibizione della celebre soprano coreana Ji Yang

ROMA, 16 febbraio 2018 - Martedì 20 Febbraio alle ore 20.30 presso la splendida cornice barocca della chiesa Santa Lucia al Gonfalone in via dei Banchi Vecchi, 12 a Roma, la Cappella Musicale Costantina si esibirà in un concerto straordinario fuori programmazione presentando musiche di Antonio Vivaldi assieme alla celebre soprano coreana Ji Yang che per l’occasione si riunisce al gruppo per un breve soggiorno romano.

Ji Yang insegna canto a Seul e ha inciso con la Cappella Musicale Costantina musiche barocche di Haendel e Vivaldi.  Si è perfezionata a Roma presso il Conservatorio di Santa Cecilia - tornata in Corea ha intrapreso la carriera concertistica rinunciando al titolo di Principessa - difatti di nobile stirpe ha preferito il canto alla carriera politica.

Il concerto prevede l’esecuzione integrale del celebre Gloria in Re Maggiore per coro, solisti e archi RV 589 e vedrà la partecipazione del trombettista Americo Gorello e l’oboista Andrea Whitcomb - il flauto di Cecilia Sanchini affiorerà nella musica di Pachelbel - apprezzeremo le qualità canore di Ji Yang nel De Torrente estratto dal Dixit RV 594 di Vivaldi e nel salmo Laudate Dominum da i Vespri del Confessore K.339 di Wolfgang Amadeus Mozart.

Le Musiche di Mozart prenderanno il sopravvento grazie al Divertimento k. 136 e al celebre Ave Verum K. 618.

Paolo De Matthaeis, musicista e critico musicale,  dirigerà il gruppo arricchito dalla “delegazione” coreana - ricucendo, come ormai da tradizione, un discorso complesso attraverso le note, gli umori e il genio dei compositori.

La partecipazione all’evento è gratuita

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Festival di Cannes

Cannes 71. In giuria prevalgono le Marianne

Al pubblico che si appassiona ai film in concorso non importa molto della giuria che li sceglie, ma è significativo che quest’anno al festival del cinema di Cannes, che si...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077