Giovedì, 01 Marzo 2018 15:22

JazzinCanto: sperimentazione polifonica italo-domenicana all’insegna della solidarietà e dell’eccellenza

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Giovedì 1 marzo alle 21.00 presso la Sala Petrassi dell’Auditorium “Parco della Musica” va in scena JazzinCanto: un’iniziativa che coniuga il meglio della musica lirica internazionale con il jazz autoriale, per sperimentare nuove contaminazioni in un’ottica di contemporaneità sinfonica. 

Guest star della serata il pianista Danilo Rea, jazzista acclamato insignito nel 2016 del premio Vittorio De Sica per gli importanti traguardi artistici ottenuti, citato - unico tra gli italiani - nel “The biographical enciclopedia of jazz”, vero e proprio testamento del genere. A eseguire e interpretare l’opera il tenore dominicano Enrique Pina che si districherà tra Puccini, Verdi e Tosti, tra lirica fusa all’improvvisazione jazz, contraddistinto da un timbro brunito che lo rende adatto alla sperimentazione polifonica. Ad accompagnare anche la pianista Catia Capua, concertista internazionale che guiderà Rea verso le sonorità più classiche, aprendo a nuove contaminazioni.

Un concerto a scopo benefico, patrocinato dall’Ambasciata della Repubblica dominicana a Roma, dalla Missione Permanente della Repubblica Dominicana presso la FAO e dal Ministero della Cultura omonimo, sponsorizzato interamente dalla Rotas Consulting di Paolo Costantini, per iniziativa dell’Associazione Musicale Amadè, il cui ricavato sarà interamente devoluto ai giovani talenti domenicani dell’Orquestas Sinfonicas Juveniles e Infantiles della Repubblica Dominicana. Presente anche l’ambasciatrice dominicana a Roma la Sig.ra Alba Cabral Pena Gomez e gli altri rappresentanti diplomatici italiani e domenicani per un evento che sigla e rafforza l’amicizia tra i due Paesi.

Last modified on Giovedì, 01 Marzo 2018 16:46

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Festival di Cannes

Cannes 71. In giuria prevalgono le Marianne

Al pubblico che si appassiona ai film in concorso non importa molto della giuria che li sceglie, ma è significativo che quest’anno al festival del cinema di Cannes, che si...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077