Giovedì, 15 Marzo 2018 14:10

Venezia 74. “Venezia a Zagabria” dal 15 al 19 marzo

Scritto da

ZAGABRIA - Si apre giovedì 15 marzo - e proseguirà fino a lunedì 19 marzo - la V edizione della rassegna Venezia a Zagabria, che presenta 8 film italiani della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2017. La rassegna, che si tiene al Cinema Europa, è organizzata dalla Biennale di Venezia in collaborazione con  l’Istituto italiano di cultura a Zagabria.

Del Concorso della Mostra di Venezia 2017 saranno proiettati Ammore e malavita dei Manetti Bros (15 marzo, ore 20) e Una famiglia di Sebastiano Riso (18 marzo, ore 21). Per il Fuori Concorso sarà presentato il corto Il signor Rotpeter (37’) di Antonietta De Lillo (16 marzo, ore 21). Per la sezione Orizzonti, il film vincitore Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli (17 marzo, ore 19), il film d’animazione Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone (18 marzo, ore 19), La vita in comune di Edoardo Winspeare (16 marzo, ore 19) e il corto Futuro prossimo (18’) di Salvatore Mereu (16 marzo, ore 21). Per la sezione Venezia Classici, che include grandi restauri dell’ultimo anno, a Zagabria è in programma Il deserto rosso di Michelangelo Antonioni (19 marzo, ore 19), film premiato col Leone d’oro alla Mostra di Venezia 1964.

Il progetto culturale di promozione e diffusione del cinema italiano nel mondo, è stato avviato dalla Biennale di Venezia in Brasile nel 2005, e successive rassegne sono state poi realizzate dal 2006 a Mosca in Russia, dal 2009 in Cina, dal 2012 in Corea, dal 2014 in Croazia, Libano e Singapore, dal 2017 nelle Filippine.

La 74. Mostra del Cinema si è tenuta al Lido dal 30 agosto al 9 settembre 2017, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. La prossima 75. Mostra si terrà dal 29 agosto all’8 settembre 2018.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Festival di Cannes

Cannes 71. In giuria prevalgono le Marianne

Al pubblico che si appassiona ai film in concorso non importa molto della giuria che li sceglie, ma è significativo che quest’anno al festival del cinema di Cannes, che si...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077