Lunedì, 02 Luglio 2018 12:09

Musica da Casa Menotti: le note di giovani musicisti internazionali incontrano il pubblico del Festival dei Due Mondi

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Fino al 15 luglio, la Fondazione Monini ospita 27 concerti gratuiti di giovani talenti all’interno della casa del compositore che ha dato lustro alla città di Spoleto

SPOLETO  Per il settimo anno consecutivo Fondazione Monini presenta Musica da Casa Menotti, 27 concerti gratuiti che si terranno nei giorni dei Festival dei Due Mondi a Spoleto. Sarà Casa Menotti ad ospitare giovani talenti internazionali, nazionali e locali, con repertori che variano dalla musica classica al jazz, dalla contemporanea al cabaret. Ad esibirsi, giovani musicisti che hanno suonato in grandi sale concertistiche mondiali, dalla Carnegie Hall di New York e alla Suntory Hall di Tokyo.

Le collaborazioni sono stabilite con alcuni dei più prestigiosi conservatori europei come il Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi, la Royal Academy of Music di Londra e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, a ciascuno dei quali sono dedicate, rispettivamente, le giornate del 1 luglio, 8 luglio e 13 luglio. Si rinnova il partenariato con il concorso francese di pianoforte contemporaneo Orléans Concours National con il concerto del 15 luglio del giovanissimo Riccardo Bisatti, nonché il partenariato con il festival Tetracordo Jazz Summit con il concerto del 14 luglio. Inoltre, l’organizzazione americana The Arts Arena presenterà il pianista russo Nikolay Khozyainov. Infine, come ogni anno, il 7 luglio si commemorerà il compleanno del Maestro Menotti con un concerto del soprano italo-canadese Lucia Cesaroni, accompagnata dal pianista Umberto Jacopo Laureti.

Maria Flora Monini, Presidente della Fondazione Monini, spiega quello che avverrà a Casa Menotti “Da quando abbiamo voluto restituire alla cultura questo luogo ci è sembrato fondamentale farlo vivere non solo attraverso ricordi e documenti, ma anche riempiendolo di ciò che il Maestro amava di più: la musica. È un linguaggio che vogliamo incoraggiare specie nei giovani perché dà la possibilità a tanti di loro di esprimersi e far emergere il loro talento”.

La programmazione, l’organizzazione e la presentazione di Musica da Casa Menotti è in mano al direttore artistico Federico Mattia Papi, che definisce così l'iniziativa: “Basta aprire una finestra per condividere con un'intera piazza quello che avviene in un salotto. L'originalità di Musica da Casa Menotti risiede proprio nella presentazione di concerti intimi, che pongono i musicisti a stretto contatto con il pubblico. Musica da Casa Menotti invita soprattutto musicisti giovani, veicolando la sua missione di cambiamento del ruolo del musicista nella società attraverso le nuove generazioni”. Una manifestazione possibile anche grazie alla partecipazione dei consulenti artistici Umberto Jacopo Laureti e Vito Venezia.

Ad aprire la rassegna musicale sarà la giovane pianista spoletina Sofia Proietti il 30 giugno alle ore 11. A causa dei pochi posti a disposizione per ogni concerto, si incoraggia il pubblico a prenotare chiamando lo 0743/46620 o inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Una volta prenotati i posti, sarà necessario recarsi al concerto almeno 10 minuti prima del suo inizio per mantenere la prenotazione

Musica da Casa Menotti deve il suo svolgimento ai gentili contributi della Fondazione Monini e della Fondazione Carispo, nonché alle partecipazioni individuali dei sostenitori di Musica da Casa Menotti. L’intera programmazione è disponibile sul sito www.casamenotti.it.

 

Last modified on Lunedì, 02 Luglio 2018 12:12

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Cinema: “Interstellar”, l’amore oltre il tempo e lo spazio

Il film di Christopher Nolan è uno dei classici della fantascienza per l’accuratezza degli effetti speciali, la descrizione di tematiche complesse sui buchi neri e per l’aspetto emotivo della storia

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077