Giovedì, 04 Aprile 2019 09:30

Venezia 76. Final Cut in Venis 2019, il bando

Scritto da

E’ online sul sito www.labiennale.org il regolamentodel 7° Final Cut in Venice 2019 /Data ultima per l’iscrizione: 14 giugno 2019

VENEZIA - La Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, annuncia la 7a edizione del workshop Final Cut in Venice, che si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre 2019 nell’ambito del Venice Production Bridge, durante la 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica diretta da Alberto Barbera (Lido di Venezia, 28 agosto – 7 settembre).

Col workshop Final Cut in Venice, che si svolge dal 2013 alla Mostra del Cinema, la Biennale intende rafforzare l’aiuto concreto al completamento di film provenienti dall’Africa e da Giordania, Iraq, Libano, Palestina e Siria. Il workshop rappresenta un'opportunità concreta per produttori e registi di presentare i film in lavorazione a operatori e distributori internazionali, con lo scopo di facilitarne la post-produzione, promuovere partnership di coproduzione e l'accesso al mercato.

Per partecipare alla 7a edizione di Final Cut in Venice è necessario compilare la scheda di pre-selezione online (entry form) sul sito www.labiennale.org, all’indirizzo https://www.labiennale.org/it/cinema/2019/final-cut-venice, e inviare una copia del film entro il 14 giugno 2019.

Il 7° Final Cut in Venice consisterà in tre giornate di lavoro (31 agosto – 2 settembre 2019) in cui fino a 6 film selezionati in copia lavoro saranno presentati a produttori, buyer, distributori e programmatori di festival cinematografici. Sono previsti momenti di networking, incontri e riunioni in cui i registi e produttori potranno confrontarsi con i partecipanti al workshop.

Ricordiamo che importanti riconoscimenti sono stati ottenuti ai Festival di Berlino 2019 e 2017 da film che hanno partecipato al workshop di Final Cut organizzato dalla Biennale rispettivamente alla Mostra di Venezia 2018 e 2016.

In particolare:

       Talking About Trees di Suhaib Gasmelbari (Francia/ Sudan/ Germania/ Ciad/ Qatar)ha ottenuto il Premio per il miglior documentario e il Panorama Audience Award per il miglior documentario al Festival di Berlino 2019

       Félicité di Alain Gomis (Francia/ Senegal) ha vinto il Gran Premio della Giuria – Orso d’argento al Festival di Berlino 2017

       Istiyad Ashbah (Ghost Hunting) di Raed Andoni  (Francia/ Palestina/ Svizzera/ Qatar)  ha vinto il Premio per il miglior documentario al Festival di Berlino 2017

Final Cut in Venice, insieme al Gap-Finacing Market, è una delle iniziative che offre il Venice Production Bridge, il mercato del film della Mostra del Cinema di Venezia che si propone come un’opportunità d’incontro e networking per tutte le categorie di professionisti coinvolti nella realizzazione di opere cinematografiche: produttori, finanziatori, distributori, agenti di vendita, fondi d’investimento pubblici e privati, banche, film commissionsbroadcasters, piattaforme internet.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La riscossa dell'avvenire

Alle donne Che sono le fondamenta della società

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Rosa del deserto

Il muezzin cantilenando va le sue preghiere.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quando l’intimità si fa politica attraverso la pittura. Intervista a Romina Bass…

Parlare di donne e politica in tempi di ritorno femminista significa addentrarsi in un periglioso terreno, col rischio che tutto venga fagocitato da nuovi slogan e propaganda di movimento.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 72. Annunciati dalla Cinéfondation i premi ai corti

CANNES - La giuria dei cortometraggi e della Cinéfondation prresieduta da Claire Denis e composta da Stacy Martin, Eran Kolirin, Panos H. Koutras e Cătălin Mitulescu, ha assegnato i premi...

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]