Venerdì, 06 Settembre 2019 08:59

Venezia 76. “Il pianeta in mare”, 60 nazionalità diverse danno vita a Marghera

Scritto da

VENEZIA - "Il pianeta in mare», documentario di Andrea Segre, fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, arriverà in sala il 26 settembre distribuito da Zalab Film, coproduttore con Rai Cinema e in associazione con Luce Cinecittà.

Il regista, Andrea Segre, riassume così il senso della sua testimonianza: “Negli ultimi due anni a chiunque io abbia detto che stavo lavorando ad un film su Marghera la risposta era sempre: “Ah,perché esiste ancora Marghera?”. Le tante ferite e le tante crisi che hanno attraversato questa zona industriale, come molte altre in Italia, hanno costruito una grande rimozione nazionale. Crediamo che in quegli spazi non ci sia più nulla, più nessuno. Invece non è così". 

Il film di Andrea Segre ci porta in un’area industriale fra le più grandi d’Europa, vero “pianeta in mare” su scala perché ci lavorano operai di sessanta diversi paesi. Il documentario racconta le vicende di chi anni prima ha lottato, anche con clamorose proteste in cima a una torre dello stabilimento a 150 metri d’altezza, in difesa di un posto di lavoro che a molti è costato la salute. Un viaggio tra altiforni, ciminiere, cantieri di grandi navi, dove squadre composte d’immigrati e nativi, danno nuova vita a un luogo che credevamo scomparso.

Attraverso le testimonianze di operai, manager, camionisti, attraverso il racconto dell’ultima cuoca della trattoria sopravvissuta del Pianeta Marghera, Andrea Segre ci aiuta poeticamente, concretamente, a capire cosa è rimasto del sogno di progresso industriale del nostro paese, immerso nella nuova realtà del flusso dell’economia globale e delle migrazioni.

Andrea Segre, nato a Dolo (Venezia) nel 1976, è regista di film e documentari. Ha diretto tre lungometraggi, presentati alla Mostra di Venezia: Io sono Li (Premio Lux del Parlamento Europeo), La PrimaNeve (Gran Prix del Festival di Annecy) e L’Ordine delle Cose(Premio Tonino Guerra miglior soggetto). Ha realizzato numerosi documentari, tra cui Come un uomo sulla terra (candidato al David di Donatello 2009), Il Sangue Verde (premio CinemaDoc alle Giornate degli Autori 2010), Mare Chiuso (Globodoro miglior documentario), Indebito ha aperto il Festivaldi Locarno 2013), I Sogni del Lago Salato (Candidato MigliorDocumentario Nastri d'Argento 2015). E’ socio fondatore di ZaLab,laboratorio di produzione, distribuzione e azione socio-culturale.

IL PIANETA IN MARE è prodotto da ZaLab Film con Rai Cinema, in associazione con Istituto Luce Cinecittà, in associazione con Banca Popolare Etica (ai sensi delle norme sul tax credit), con il sostegno di DG Cinema – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

  • Regia: Andrea Segre
  • Genere: documentario
  • Sceneggiatura. Gianfranco Bettin, Andrea Segre
  • Durata: 93 minuti
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: ZaLab Film
  • Data di uscita: 26 settembre 2019
Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]