Giovedì, 21 Novembre 2019 09:21

La Regione Lazio a Più libri Più liberi

Scritto da

ROMA - Anche quest’anno la Regione Lazio sostiene Più Libri Più Liberi, la fiera della piccola e media editoria, giunta alla sua 18° edizione e ospitata dal 4 al 8 dicembre 2019 nel Roma Convention Center – La Nuvola.

“In questi 18 anni tanta strada è stata fatta: Più Libri Più Liberi è uno degli appuntamenti più attesi dell’anno e la piccola e media editoria registra numeri in crescita a livello di mercato. Raccogliamo con entusiasmo il tema di quest’anno, l’Europa, nella ferma convinzione che solo l’apertura e il confronto possano condurci verso una sempre maggiore consapevolezza della nostra identità. È fondamentale capire quale futuro desideriamo per l’Europa e che europei vogliamo essere nel futuro. E, proprio guardando al futuro, abbiamo riconfermato un’importante iniziativa, il “Buono Libro”, che nei giorni della Fiera mette a disposizione 10.000 voucher per gli studenti e i possessori della Lazio Youth Card. In Fiera e nello stand della Regione Lazio, inoltre, offriremo un ricco calendario di eventi, alcuni a cura di Michela Monferrini altri in collaborazione con archivi, istituti culturali, biblioteche e musei del territorio. Ma non ci fermiamo qui: tra le novità del prossimo anno, un bando per rafforzare la competitività delle librerie indipendenti, favorendo un’attività più rispettosa dell’ambiente e l’adozione di nuove tecnologie digitali, e un nuovo voucher che i ragazzi della Lazio Youth Card potranno spendere direttamente nelle librerie indipendenti della regione”. Lo dichiara Albino Ruberti, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio.

La Regione partecipa con un proprio programma di iniziative, uno stand dedicato di 50 mq e ripropone un’importante iniziativa avviata con successo lo scorso anno: il “Buono Libro”. Il progetto è destinato agli studenti delle scuole primarie e secondarie, grazie al quale ogni alunno che visiterà la fiera con la propria classe, avrà a disposizione 10 euro da spendere tra gli editori presenti per l’acquisto di un libro. Sono 10.000 i voucher messi a disposizione per un valore complessivo di 100 mila euro: 8.000 dedicati agli studenti delle scuole primarie e secondarie di I e II grado e, novità di questa edizione, 2.000 per i possessori della Lazio Youth Card (dedicata a ragazze e ragazzi tra i 14 e in 29 anni). Infatti, i primi 2.000 che arriveranno in fiera mostrando in cassa l’App scaricata sul proprio smartphone, avranno diritto a entrare con biglietto ridotto e riceveranno il voucher da spendere nei diversi stand. Attraverso questo progetto la Regione intende incentivare i consumi culturali di bambini e ragazzi nonché dare un sostegno concreto alle case editrici.

Come ogni anno, lo stand della Regione, oltre a diffondere informazioni sulle diverse misure a favore delle imprese creative e culturali, ospiterà incontri, laboratori e diversi momenti di animazione realizzati in collaborazione con le case editrici, gli archivi, gli istituti culturali, le biblioteche e i musei del territorio.

Nel corso delle cinque giornate, inoltre, la Regione Lazio proporrà un interessante calendario di incontri a cura della scrittrice Michela Monferrini, selezionata attraverso una call indetta da Lazio Innova, che saranno dedicati alla promozione della lettura e dei giovani scrittori, alle start up e alle professioni del mondo editoriale.

QUESTI GLI APPUNTAMENTI OSPITATI NEGLI SPAZI DELLA FIERA

Primo appuntamento mercoledì 4 dicembre alle 11.30 nel Caffè Letterario con Gli Anni Venti: vivere e pensare il futuro, un incontro con il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che si confronterà con la disegnatrice, scrittrice e giornalista Cinzia Leone. Modera Paolo Di Paolo, La Repubblica.

Giovedì 5 dicembre alle 10.30 in Sala Polaris c’è Biblioteche speciali. Come ripartire da uno scaffale: la biblioteca di Leonessa e la Biblioteca di Alessandro. Serena Petrocchi racconta la biblioteca civica di Leonessa, resa inagibile dai terremoti del centro Italia del 2016 e oggi punto di riferimento per la comunità. Costanza Buttinelli ripercorre, invece, le tappe che hanno portato all’apertura della Biblioteca di Alessandro: una biblioteca interamente a misura di bambino ospitata all’interno della scuola primaria Randaccio (Casal Bertone) frutto della donazione dei genitori di Alessandro Cieri, un piccolo alunno della scuola scomparso nel 2016. Modera Giovanna Reanda, Radio Radicale.

Spazio alle professioni del mondo editoriale, venerdì 6 dicembre alle 10.30 sempre in Sala Polaris, con Rina. La più giovane casa editrice del Lazio: incontro con la giovanissima editrice romana Michela Dentamaro che nel 2018 ha fondato la Rina Edizioni con l’intento di recuperare e ripubblicare testi poco noti di scrittrici italiane dell’Ottocento e del Novecento. La pubblicazione più recente è “Non sono vinta” di Virgilia D’Andrea (2019). Modera Valentina Farinaccio de Il Venerdì di Repubblica.

Sabato 7 dicembre alle 10.30 in Sala Antares incontro con La scuola Penny Wirton. Una rete sempre più ampia. Anna Luce Lenzi ed Eraldo Affinati, fondatori nel 2008 della Penny Wirton parleranno al pubblico dell’insegnamento dell’italiano agli stranieri nella loro scuola che a oggi conta diverse sedi in tutta Italia. L’incontro, moderato da Paolo Di Paolo, sarà l’occasione per presentare i nuovi manuali d’insegnamento.

Infine, domenica 8 dicembre alle 10.30 sempre in Sala Antares il giornalista e critico Eugenio Murrali conduce l’incontro Il libraio resistente. Dialogo tra librai indipendenti del Lazio.Tre librai indipendenti, Marco Guerra (Pagina348, IX municipio), Irene Donini (Scritti e Manoscritti, Ladispoli) e Anna Di Giovanni (Libreria In Itinere, senza sede) raccontano al pubblico la propria esperienza.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]