Martedì, 08 Novembre 2011 08:08

Michael Jackson. L’imputato Conrad Murray è colpevole. Video

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

LOS ANGELES - Conrad Murray,  medico personale di Michael Jackson, che aveva seguito l’artista nel tour di This is it con stipendio di 150.000 dollari al mese, voluto dal cantante per la  disinvoltura nel prescrivere le ricette; accusato di omicidio involontario del re del pop per avergli somministrato una dose letale di Propofol,  antidolorifico usato in chirurgia, è stato giudicato colpevole  La giuria si è espressa all'unanimità contro Murray   Un verdetto difficile : i 12 giurati erano riuniti da tre giorni  in camera di consiglio, oggi hanno discusso per nove ore,  in una sala del tribunale di Downtown, Los Angeles.





L’accusa, attraverso l’avvocato David Walgren, ha sostenuto che Murray ha tenuto un comportamento negligente, deontologicamente scorretto e contrario all’etica, somministrando al cantante un farmaco che avrebbe dovuto essere usato solo in ospedale, e che è stato  causa della morte di Michael Jackson. La difesa, per bocca dell’avvocato Ed Chernoff, ha  ribadito che sarebbe stato invece lo stesso Jackson a iniettarsi da solo il Propofol.

Il processo è durato un mese e mezzo. Quarantanove i testimoni ascoltati. Particolarmente toccanti i momenti in cui sono state mostrate le immagini del corpo nudo e magrissimo della pop star sul tavolo dell'obitorio, prima dell'autopsia, e la voce debole, impastata e tremante, registrata dallo stesso Conrad Murray mentre Jackson fantasticava un ritorno in scena alla grande, con lo scopo di fare beneficenza ai bambini bisognosi.


Testimone chiave Kenny Ortega,  regista della tournée di This is it,  che ha raccontato delle prove, durante le quali Michael Jackson alternava momenti di benessere con altri in cui non era in grado  di stare in piedi. Testimonianza fondamentale anche quella del medico legale che ha eseguito l'autopsia. 

«Lo spirito di Michael sarà con noi in aula», aveva dichiarato via Twitter   La Toya Jackson, sorella del cantante pochi minuti prima della lettura della sentenza. La madre della popstar, Katherine e il padre Joe, erano in aula. Il giudice Michael Pastor al termine della lettura del verdetto ha ordinato che il dottor Murray fosse ammanettato e trasferito in cella fino a quando non fosse stata fissata la pena detentiva, negli Stati Uniti momento successivo alla sentenza di colpevolezza . Il pronunciamento della giuria è stato accolto con grida di giubilo all’interno e all’esterno del tribunale. Oltre alla condanna fino a 4 anni Murray rischia di essere bandito dall’esercizio della professione medica. L ’entità della pena sarà stabilita in una nuova udienza fissata per il 29 novembre. Vedremo quali saranno le conseguenze definitive di un verdetto che apre interrogativi sulle responsabilità individuali, di terzi e collettive, scaturito da una situazione di non facile lettura.


TMZ – Il verdetto

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

Romanzi e racconti

Note fuori margine. Terzo Episodio: "Divieto di non”

Note fuori margine. Terzo Episodio: "Divieto di non”

Il terzo racconto di “Note fuori margine” ci porta faccia a faccia con un ragazzo di 12 anni oppositivo doc!

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Per ora il festival è rimandato

Cannes 73. Per ora il festival è rimandato

L’organizzazione del  Festival di Cannes 2020 ha diffuso un comunicato per rendere noto che la rassegna cinematografica non si terrà nelle date previste 12-23 maggio. 

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Primi verdetti in Champions League, ancora presto per capire chi arriverà fino in fondo, ma certamente si può cominciare a dare un giudizio parziale sulle principali candidare a salire sul...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]