Mercoledì, 28 Dicembre 2011 17:51

Umbria Jazz Winter. Novità e programma

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ORVIETO - Umbria Jazz Winter a Orvieto per la diciannovesima edizione: cinque giorni di musica (28 dicembre - 1° gennaio) e più di cento eventi per un appuntamento diventato ormai tradizionale nel panorama del jazz italiano.

Il Festival si svolge secondo una formula consolidata e di successo, affinata nel corso degli anni e centrata sul connubio tra turismo e spettacolo di qualità, con il valore aggiunto dell’ospitalità di una delle più belle città dell’Umbria, ricca di storia e cultura. Per non parlare della buona cucina e del buon bere. A legare questi tratti distintivi della manifestazione, resta il cartellone, che ogni volta propone soluzioni per tutti i gusti.    

Orvieto, in particolare il suo centro storico, nei cinque giorni del Festival si trasforma in una cittadella della musica che offre suoni intriganti a ogni ora del giorno fino a tarda notte. Una città in festa, vivace e vivibile, allegramente confusionaria ma sempre serena e accogliente. Il filo rosso di questa edizione è la contaminazione tra i grandi nomi del latin jazz, Michel Camilo, Gonzalo Rubalcaba, Chano Dominguez con alcuni tra i migliori esponenti del jazz italico, Paolo Fresu, Gianluca  Petrella, Danilo Rea. Il programma si muove tra collaborazioni inedite e progetti musicalmente innovativi, con l’intenzione di creare un giusto mix che possa essere apprezzato sia da appassionati e conoscitori del jazz, sia da spettatori non particolarmente avvezzi al linguaggio della musica afro-americana. Location d’eccezione anche quest’anno il magnifico Duomo, progettato da Lorenzo Maitani e realizzato tra il Trecento e il Cinquecento, che fa da cornice nel pomeriggio di Capodanno alla Messa della Pace impreziosita e caratterizzata dalla presenza della musica gospel. Espressione e sintesi di culture e religiosità diverse che grazie alla musica si incontrano rendendo indimenticabile tale
esperienza.

I concerti serali si svolgono al Teatro Mancinelli, inaugurato nel 1886, che offre la sintesi dei principali caratteri dell’architettura orvietana, al Palazzo del Popolo, realizzato in pietra basaltica e tufo, descritto la prima volta nel Duecento, al Palazzo dei Sette, eretto a cavallo del Trecento, caratterizzato da volte e archi possenti e affiancato dalla pregevole Torre del Papa, a Palazzo Soliano, al cui piano terra si trova il Museo Emilio Greco, con sculture e creazioni grafiche donate alla città dallo stesso. Suggestivi anche la Sala del Carmine, una ex chiesa del 1300 facente parte del più vasto complesso del Carmine che comprendeva anche un convento e il Ristorante San Francesco, situato in un edificio che ospitò nel 1200 un convento francescano, location del gran cenone di fine anno la notte del 31 dicembre a suon di jazz e sede ideale dei jazz lunch e dinner.



IL JAZZ LATINO INCONTRA QUELLO ITALIANO, TRA GRANDI
COLLABORAZIONI E NUOVI PROGETTI.

L’edizione invernale del Festival si è sempre dimostrata attenta alle contaminazioni tra diversi generi e ha sempre presentato progetti nuovi e inediti, facendosi laboratorio naturale per nuove esperienze musicali. Questa edizione non fa eccezione, con Michel Camilo, tra i più
innovativi, e al contempo attenti alla tradizione, pianisti della scena latina, in duo con Danilo Rea, uno dei migliori prodotti della scena italiana: per entrambi anche esibizioni in solo, con l’italiano impegnato anche in trio, con Ellade Bandini e Ares Tavolazzi, in un tributo in chiave
jazz alla musica dei Beatles. In trio Gonzalo Rubalcaba, con Matthew Brewer e Marcus Gilmore: il pianista di origini cubane è capace di spaziare con naturalezza tra i più diversi generi, con una vena poetica sempre viva e vibrante. Poesia come i Flamenco Sketches del pianista spagnolo Chano Dominguez, una rivisitazione originalissima di Kind of Blue di Miles Davis: progetto curioso e sorprendente, per una rilettura particolare di un capolavoro della musica del nostro secolo. Curiosa anche la collaborazione tra Juan Pablo Jofre Romarion e i Solisti di Perugia: un tributo ad Astor Piazzolla e al suono del bandoneon, strumento fondamentale delle orchestre di tango. Sempre in tema di contaminazione il Festival quest’anno apre i concerti al Teatro Mancinelli con il progetto Memorie di Adriano, Canzoni del clan di Celentano: con Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Rita Marcotulli e Mattia Barbieri. L’ensemble guidato da Servillo, che negli ultimi anni si è cimentato con il repertorio di Franck Zappa e Domenico Modugno, propone ora il repertorio di un’icona della musica italiana.

Paolo Fresu e Gianluca Petrella danno libero sfogo alla loro creatività con diversi e non sempre ortodossi progetti: il trombettista sardo, oltre che in un quintetto standard, si presenta con Scores!, accompagnato dall’Alborada String Quartet, e con Crittograph, nel quale riunisce i due gruppi, in un lavoro realizzato con gli arrangiamenti del maestro Giulio Libano. Per lui anche una presenza da special guest nella Lydian Sound Orchestra. Il trombonista pugliese è impegnato, oltre che in duo con il pianista umbro Giovanni Guidi, in settetto nell’omaggio a Nino Rota con Il Bidone, dove le atmosfere variano in una ricercata e incalzante alternanza fra il dolce e l'amaro: il Rota solare e allegro e quello più scuro e drammatico. Il Latin Mood è il prototipo di super gruppo messo su da Fabrizio Bosso e Javier Girotto, dove estetiche e approcci musicali così lontani si incontrano dando vita a un sound nuovo e coinvolgente.


OMAGGIO A THELONIOUS MONK E LA MUSICA GOSPEL.
Nel 2012 ricorrerà un anniversario importante, i trent’anni dalla morte di Thelonious Monk. Uno dei geni più singolari del XX secolo, personaggio surreale ed enigmatico, che ha sconcertato per i suoi comportamenti e la sua opera, ma capace di lasciare una eredità musicale forse non ancora del tutto scoperta. Umbria Jazz Winter vuole ricordare Monk con un concerto proprio nel primo giorno del 2012, con il trio di Stan Tracey, classe 1926, figura di punta del jazz anglosassone, e la Lydian Sound Orchestra, per rivivere uno storico concerto, quello celeberrimo alla Town Hall di New York durante il quale, il 28 febbraio 1959, furono eseguite pagine da tempo entrate nella storia del jazz: Thelonious, Friday the 13th, Monk's Mood, Little Rootie Tootie, Off Minor, Crepuscule with Nellie. Come ogni anno uno degli appuntamenti più amati dal pubblico è quello con la musica gospel, e siamo ai massimi livelli con The Harem Jubilee Singers diretti da Gregory Hopkins, che tra anni fa a Orvieto furono protagonisti della riproposizione al pubblico dei Duke Ellington’s Sacred Concerts. Nel loro repertorio ritroviamo lo Spiritual delle origini della cultura afroamericana, il jazz e la musica classica, il tutto sapientemente diretto da Hopkins, che è anche direttore artistico dell’Harlem Opera Theater, centro culturale tra i più importanti degli USA per lo sviluppo e la promozione della musica gospel.  Esperienza imprescindibile con loro, e per loro, la messa della Pace in
Duomo il giorno di Capodanno Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz presenta


CINQUE GIORNI DI MUSICA PER TUTTI I GUSTI IN UN’ATMOSFERA UNICA E
IRRIPETIBILE.

Tutti i giorni infine buon cibo, degustazioni e musica jazz, ma non solo, dalla tarda mattinata a notte fonda al Palazzo del Popolo, al Palazzo dei Sette, al Palazzo del Gusto e al Ristorante San Francesco. Due senatori del jazz italiano innanzitutto: Renato Sellani, amatissimo da pubblico e critica, nel pieno di una nuova giovinezza musicale, e il chitarrista Franco Cerri, classe 1926, che ha vissuto da protagonista gli ultimi sessant’anni di musica italiana. Nick the Nightfly, conosciuto come dj e conduttore radio, ormai di casa a Orvieto, si presenta accompagnato da un gruppo di tutto rispetto: Amedeo Ariano, Julian Oliver Mazzariello, Jerry Popolo e Francesco Puglisi. Allan Harris quintessenza del crooner, con il suo quintetto propone unospettacolo da non perdere, un viaggio in ricordo della dolce musica melodica degli anni '50. Anche per lui una conferma dopo i successidelle ultime edizioni. Ezra Charles, pianista e tastierista texano che con la sua band da vita a un sound blues del tutto caratteristico e particolare. Bobby Broom, conosciuto dal pubblico di UJ come chitarrista di Sonny Rollins, presenta il suo trio che comprende l’Hammond B3 e la batteria: l’ultimo lavoro un omaggio alla musica di Stevie Wonder.

Di base a New York, il Greta’s Bakery di Greta Panettieri propone un mix di jazz, pop e funk. Ad accompagnarla Daniele Mencarelli, Andrea Sammartino e Stefano Tamborrino. Il trio di Angelo Lazzeri: jazz a tutto tondo, per un progetto notevole e ricco di sfumature ed eleganza. Stefano Mincone, in duo con il fratello Giuseppe e in quartetto, guidato da una vena profondamente blues che si muove tra composizioni originali, classici della canzone italiana, funk e jazz. Italianissimi, nonostante il nome, i Good Fellas, una band (detta anche The Gangsters of Swing) che ricicla con umorismo swing e jive, buona per divertirsi e ballare.


Tutti i giorni doppio appuntamento alla Sala del Carmine: il concerto multimediale A Love Supreme-Trane Tribute, un viaggio musicale che rievoca il grande John Coltrane, con Pietro Tonolo, Marc Abrams Mauro Beggio, e il nuovo Yatra Quartet di Enzo Pietropaoli che, superati da poco i primi 35 anni di vita musicale trascorsi in giro per il pianeta jazz, e non solo, ha deciso di inaugurare una nuova stagione artistica, potremmo dire una seconda giovinezza, proponendosi nel ruolo di “band leader” con Fulvio Sigurtà, Julian Mazzariello e Alessandro
Paternesi. Come tradizione del Festival, anche quest’anno due quotidiane esibizioni della marching band per le vie del centro storico: questa volta i sempre più popolari Funk Off, che interpretano a modo loro questa formula della street band con grande senso dello spettacolo e una originale evoluzione artistica che rivitalizza un genere vecchio di un secolo.: da non perdere il loro show on stage la notte di Capodanno. Anche quest’anno i migliori studenti dei seminari estivi della Berklee Summer School at Umbria Jazz Clinics si esibiranno gratuitamente il primo giorno del Festival.

INFO E BIGLIETTERIA:
C/O TEATRO MANCINELLI





PREVENDITE ON-LINE


www.teatromancinelli.it

www.greenticket.it
PROGRAMMA

Mercoledì 28 Dicembre

16,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
BERKLEE / UMBRIA JAZZ CLINICS 2011 AWARD GROUP
ingresso libero - free entrance

18,00 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF

21,00 Teatro Mancinelli - Brindisi
Memorie di Adriano
Canzoni del Clan di Adriano Celentano
con PEPPE SERVILLO, JAVIER GIROTTO
FABRIZIO BOSSO, FURIO DI CASTRI
RITA MARCOTULLI, MATTIA BARBIERI

21,00 Ristorante al San Francesc o - Jazz Dinner
THE GOOD FELLAS - gangsters of swing

‘round midnight Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
Fabrizio Bosso & JAVIER GIROTTO-Latin Mood SEXTET "Vamos "
con NATALIO MANGALAVITE, LUCA BULGARELLI
LORENZO TUCCI, BRUNO MARCOZZI


PALAZZODEISETTE
M E E T I N G • P O I N T
BAR • SNACKS • ENOTECA
NON STOP MUSIC

19,00 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
20,30 ALLAN HARRIS QUINTET
22,30 NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!
23,30 EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND

Giovedì 29 Dicembre

11,30 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF

12,00 Museo Em ilio Greco
GIANLUCA PETRELLA - GIOVANNI GUIDI DUO

12,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
Tributo ad Astor Piazzolla
JUAN PABLO JOFRE ROMARION
con I SOLISTI DI PERUGIA

13,00 Ristorante al San Francesc o - Jazz Lunch
THE GOOD FELLAS - gangsters of swing

15,00 Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
ANGELO LAZZERI TRIO
con DANIELE MENCARELLI e PAOLO CORSI

16,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
CHANO DOMINGUEZ FLAMENCO SKETCHES
feat. BLAS CÓRDOBA, DANIEL NAVARRO
MANUEL MASAEDO, MARIO ROSSY

16,30 Sala del Carmine
A Love Supreme - Trane Tribute
concerto multimediale
interventi visivi MASSIMO ACHILLI
progetto pittorico studio CHIOCCIA/TSARKOVA
con PIETRO TONOLO, MARC ABRAMS, MAURO BEGGIO
Enzo Piet ropaoli “Yatra” Quartet
con FULVIO SIGURTA’, JULIAN MAZZARIELLO
ALESSANDRO PATERNESI

Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
17,00 RENATO SELLANI TRIO
con MASSIMO MORICONI e MASSIMO MANZI
19,00 GRETA’S BAKERY
con GRETA PANETTIERI, DANIELE MENCARELLI
ANDREA SAMMARTINO, STEFANO TAMBORRINO
18,00 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF
18,30 Palazzo del Gusto - Aperitivo
STEFANO & GIUSEPPE MINCONE DUO

19,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
“GOS PEL AT ITS BEST ”
THE HARLEM JUBILEE SINGERS
Greg ory Hopkins, director

21,00 Teatro Mancinelli
MICHEL CAMILO
GONZALO RUBALCABA TRIO
feat. MATTHEW BREWER and MARCUS GILMORE

21,00 Ristorante al San Francesc o - Jazz Dinner
EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND

‘round midnight Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
Fabrizio Bosso & JAVIER GIROTTO-Latin Mood SEXTET "Vamos "


PALAZZODEISETTE
M E E T I N G • P O I N T
BAR • SNACKS • ENOTECA
NON STOP MUSIC

13,00 EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND
14,30 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
16,00 NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!
17,30 ALLAN HARRIS QUINTET
19,00 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
20,30 NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!
22,00 ALLAN HARRIS QUINTET
23,30 THE GOOD FELLAS - gangsters of swing
Venerdì 30 Dicembre

11,30 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF


12,00 Museo Emilio Greco
STAN TRACEY TRIO
feat. ANDREW CLEYNDERT, CLARK TRACEY


12,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
“GOS PEL AT ITS BEST ”
THE HARLEM JUBILEE SINGERS
Greg ory Hopkins, director


13,00 Ristorante al San Francesco - Jazz Lunch
EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND


15,00 Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
RENATO SELLANI TRIO


16,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
GONZALO RUBALCABA TRIO
Sala del Carmine


16,30 A Love Supreme - Trane Tribute
concerto multimediale
con PIETRO TONOLO, MARC ABRAMS, MAURO BEGGIO
Enzo Piet ropaoli “Yatra” Quartet


Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
17,00 FRANCO CERRI QUARTET
con ALBERTO GURRISI, DANIELE MENCARELLI
ANDREA MELLANI
19,00 GRETA’S BAKERY



18,00 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF


18,30 Palazzo del Gusto - Aperitivo
STEFANO & GIUSEPPE MINCONE DUO


19,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
Tributo ad Astor Piazzolla
JUAN PABLO JOFRE ROMARION
con I SOLISTI DI PERUGIA


21,00 Teatro Mancinelli
MICHEL CAMILO/DANILO REA DUO
CHANO DOMINGUEZ FLAMENCO SKETCHES


21,00 Ristorante al San Francesco - Jazz Dinner
THE GOOD FELLAS - gangsters of swing


‘round midnight Palazzo del Popolo - Sala dei 400
PAOLO FRESU QUINTET
con ROBERTO CIPELLI, TINO TRACANNA
ATTILIO ZANCHI, ETTORE FIORAVANTI
Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
Fabrizio Bosso & JAVIER GIROTTO-Latin Mood SEXTET "Vamos "



PALAZZODEISETTE
M E E T I N G • P O I N T
BAR • SNACKS • ENOTECA
NON STOP MUSIC

13,00 STEFANO MINCONE QUARTETTO
14,30 THE GOOD FELLAS - Gangsters of Swing
16,00 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
17,30 NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!
19,00 ALLAN HARRIS QUINTET
20,30 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
22,00 NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!
23,30 ALLAN HARRIS QUINTET
01,00 EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND
Sabato 31 Dicembre

11,30 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF

12,00 Museo Emilio Greco
Beatles in Jazz
DANILO REA TRIO
con ARES TAVOLAZZI e ELLADE BANDINI

12,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
Tributo ad Astor Piazzolla
JUAN PABLO JOFRE ROMARION
con I SOLISTI DI PERUGIA

13,00 Ristorante al San Francesco - Jazz Lunch
THE GOOD FELLAS - gangsters of swing



15,00 Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
FRANCO CERRI QUARTET

16,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
Scores!
PAOLO FRESU & ALBORADA STRING QUARTET
con ANTON BEROVSKI, SONIA PEANA
NICO CIRICUGNO, PIERO SALVATORI

16,00 teatro mancinelli
CHANO DOMINGUEZ FLAMENCO SKETCHES
GONZALO RUBALCABA TRIO
Sala del Carmine

16,30 A Love Supreme - Trane Tribute
concerto multimediale
con PIETRO TONOLO, MARC ABRAMS, MAURO BEGGIO
Enzo Piet ropaoli “Yatra” Quartet

Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
17,00 RENATO SELLANI TRIO
GRETA’S BAKERY

18,30 Palazzo del Gusto - Aperitivo
STEFANO & GIUSEPPE MINCONE DUO


PALAZZODEISETTE
M E E T I N G • P O I N T
BAR • SNACKS • ENOTECA
NON STOP MUSIC

13,00 STEFANO MINCONE QUARTETTO
14,30 EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND
16,00 NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!
17,30 ALLAN HARRIS QUINTET
19,00 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
23,00 ALLAN HARRIS QUINTET
31 Dicembre/1°Gennaio Happy New Year

21,00 ristorante al San Francesco - Gran Cenone di Fine Anno
STEFANO MINCONE QUINTETTO
THE GOOD FELLAS - gangsters of swing
EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND


21,00 ristorante la penisola - Gran Cenone di Fine Anno
NICK THE NIGHTFLY NICE TWO!


23,30 palazzo del popolo - sala Expo
HAPPY NEW YEAR!! FUNK OFF ON STAGE


01,00 Teatro Mancinelli
MICHEL CAMILO
In A Spanish Tinge
LYDIAN SOUND ORCHESTRA
RICCARDO BRAZZALE, PIETRO TONOLO
ROBERTO BONISOLO, ROSSANO EMILI, J. KYLE GREGORY
ROBERTO ROSSI, DARIO DUSO, PAOLO BIRRO
MARC ABRAMS, MAURO BEGGIO
special guest PAOLO FRESU


01,00 Palazzo del Popolo - Sala 400
“GOS PEL AT ITS BEST ”
THE HARLEM JUBILEE SINGERS
Greg ory Hopkins, director



PALAZZODEISETTE
M E E T I N G • P O I N T
BAR • SNACKS • ENOTECA
NON STOP MUSIC

00,30 BOBBY BROOM DEEP BLUE ORGAN TRIO
02,00 GRETA’S BAKERY
Domenica 1° Gennaio

11,30 Centro Storico - Street Parade
FUNK OFF


12,00 Museo Emilio Greco

"Opera" From Orfeo (Monteverdi) to Adriana (Cilea)

DANILO REA/FLAVIO BOLTRO DUO


12,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
Tributo ad Astor Piazzolla
JUAN PABLO JOFRE ROMARION
con I SOLISTI DI PERUGIA


13,00 Ristorante al San Francesco - Jazz Lunch
EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND


15,30 teatro mancinelli
Tributo a Thelonious Monk
STAN TRACEY TRIO
LYDIAN SOUND ORCHESTRA
Monk at Town Hall


15,00 Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
RENATO SELLANI TRIO


16,00 Palazzo del Popolo - Sala dei 400
GONZALO RUBALCABA TRIO


17,30 Sala del Carmine
A Love Supreme - Trane Tribute
concerto multimediale
con PIETRO TONOLO, MARC ABRAMS, MAURO BEGGIO
Enzo Pietropaoli “Yatra” Quartet



17,00 DUOMO - Messa per la pace & Gospel
THE HARLEM JUBILEE SINGERS
GREGORY HOPKINS, director


Palazzo del Popolo - Sala Expo
Consorzio Vini di Orvieto - Wine Tasting
17,00 FRANCO CERRI QUARTET
19,00 GRETA’S BAKERY
18,30 Palazzo del Gusto - Aperitivo
STEFANO & GIUSEPPE MINCONE DUO
19,00 Palazzo del Popolo - Sala DEI 400
CHANO DOMINGUEZ FLAMENCO SKETCHES


21,00 Teatro Mancinelli - Brindisi
Il Bidone - Omaggio a Nino Rota
GIANLUCA PETRELLA 7
con GIOVANNI GUIDI, JOHN DE LEO, BEPPE SCARDINO
ANDREA SARTORI, JOE REHMER, CRISTIANO CALCAGNILE
Crittograph
PAOLO FRESU QUINTET & ALBORADA STRING QUARTET
con ROBERTO CIPELLI, TINO TRACANNA, ATTILIO ZANCHI
ETTORE FIORAVANTI, ANTON BEROVSKI, SONIA PEANA
NICO CIRICUGNO, PIERO SALVATORI


21,00 ristorante al san francesco - Cena di Chiusura
EZRA CHARLES & TEXAS BLUES BAND
THE GOOD FELLAS - gangsters of swing

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

Romanzi e racconti

"Note fuori margine". Secondo episodio: "Nina e Giulio"

"Note fuori margine". Secondo episodio: "Nina e Giulio"

Le scuole sono chiuse, ma le storie non hanno confini. Le storie viaggiano anche a distanza e a volte contagiano chi le ascolta con un’emozione, una riflessione, un insegnamento.

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 73. Per ora il festival è rimandato

Cannes 73. Per ora il festival è rimandato

L’organizzazione del  Festival di Cannes 2020 ha diffuso un comunicato per rendere noto che la rassegna cinematografica non si terrà nelle date previste 12-23 maggio. 

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Sport

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Calcio, chi può vincere la Champions League?

Primi verdetti in Champions League, ancora presto per capire chi arriverà fino in fondo, ma certamente si può cominciare a dare un giudizio parziale sulle principali candidare a salire sul...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]