Venerdì, 24 Maggio 2013 11:39

Pearl Jam a Roma. Mostra fotografica all'Auditorium Parco della Musica

Scritto da

ROMA - I Pearl Jam approdano a Roma all'Auditorium Parco della Musica. Ovviamente non in concerto. Si tratta infatti di una mostra fotografica retrospettiva che sarà aperta al pubblico a partire dal 13 giugno prossimo.

Fivehorizons è il titolo della mostra, la prima realizzata sulla band di Seattle. Un racconto fotografico di 70 scatti che ripercorrono la storia della band fin dagli esordi nei primi anni '90 per arrivare ai nostri giorni. I Pearl Jam, colonne portanti insieme ai Nirvana, ai Soundgarden del movimento grunge e del rock alternativo, nato a Seattle, sono oggi gli  unici  sopravvissuti a quel movimento. Nati dalle ceneri dei Mother Love Bone, nascono dapprima con il nome di Mookie Blaylock e solo poi prendono il nome di Pearl Jam. Esordiscono con Ten nel 1991, un album lontano dal tipico Seattle sound, un ibrido tra nuovo e vecchio rock, che vende subito undici milioni di copie, diventando un best seller. Diverse volte sull'orlo del collasso, soprattutto negli anni '90, a causa delle pressioni legate all'improvviso successo, la band è riuscita invece a festeggiare i vent'anni di attività, diventando la più longeva e popolare del rock alternativo. 

Le foto in mostra sono state realizzate da grandi fotografi da Lance Mercer e Charles Peterson, fino ai recentissimi ritratti di Steve Gullick e Danny Clinch. La mostra sarà visibile fino al 30 luglio 2013 nel foyer dell'Auditorium.

FiveHorizons The First International Pearl Jam PhotoExhibition

Foyer Auditorium Parco della Musica | Fondazione Musica per Roma 

Viale Pietro De Coubertin, 30

13/06/2013  -  30/07/2013  

Biglietti: Ingresso libero

Info 06 80241281

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]