Lunedì, 17 Giugno 2013 18:23

Fondazione Find. Summer mela: solstizio tra Italia e India

Scritto da

ROMA - Una Fondazione interamente dedicata agli scambi culturali tra l'India e l'Europa, in un momento storico - quello attuale - in cui il dialogo d'impronta umanistica incentrato sul confronto culturale ed artistico tra un Paese in costante evoluzione ed uno in profonda crisi pone la basi per una prospettiva di progresso comune non più rinviabile.

La Fondazione FIND approda in Italia, a Roma e Zagarolo, con una settimana di iniziative culturali, musica, fotografia, danza e convegni, dal titolo SUMMER MELA. Una grande festa ispirata alle colorate celebrazioni indiane in occasione del solstizio d’estate, che comincerà appunto il 21 giugno, con una serata ad inviti all'Hotel de Russie - presenti esponenti delle massime figure istituzionali, mediatiche e culturali indiane -  proseguirà l'indomani 22 giugno con Shiva e Dioniso, un'intera giornata di spettacoli, musiche e danze, prima nella prestigiosa ed incantevole sede italiana, Villa Il Labirinto di Zagarolo, con la cerimonia inaugurale della Fondazione FIND e la firma di un protocollo di collaborazione tra la Fondazione FIND, la Smithsonian Folkways di Washington, e il Phonogramm Archiv di Berlino, poi alle 17.30 si aprirà al pubblico a Palazzo Rospigliosi di Zagarolo con un doppio concerto di Psarantonis Quartet , musiche dall'isola di Creta e Sadanam Kathakali Academy dal Kerala.

Continuerà il 23 e 24 giugno con THE BODY, una conferenza internazionale sul tema del Corpo, per poi approdare al MAXXI di Roma il 25 giugno con una serata speciale, che prevede un incontro con Subodh Gupta e Bharti Kher, due importanti artisti indiani contemporanei ed un concerto di musica classica indiana dedicato a Ravi Shankar e che celebra così l'inizio di una collaborazione triennale tra il Museo e la Fondazione. Infine, il 28 giugno appuntamento speciale alla Casa delle letterature con Tarun Tejpal, giornalista indiano tra i più importanti del mondo per le sue inchieste sui meccanismi del potere e della corruzione, e il critico letterario e scrittore italiano Emanuele Trevi  L'incontro, moderato da Gioia Guerzoni, verterà sulla letteratura come strumento di espressione nell'India contemporanea


La Fondazione Find nasce come evoluzione e trasformazione della Fondazione Harsharan, nata nel 1969 per volere del musicologo e indologo francese Alain Daniélou. Un lungo soggiorno indiano, iniziato nel 1932, e gli incontri con scrittori, artisti, filosofi, intellettuali e poeti tra cui il grande Rabindranath Tagore, fecero di Daniélou “un cittadino europeo che ha incorporato la civiltà indiana nella propria essenza”, e lo portarono alla convinzione che l’educazione al rispetto delle diversità e il dialogo tra le culture fossero l’unica via percorribile per l’umanità.

FIND si occupa di differenti discipline quali musica, fotografia, arte, danza, letteratura, dialoghi accademici ed incontri tra giornalisti, e crea opportunità di collaborazione per artisti e ricercatori di diverse nazionalità, con seminari, eventi, progetti di ricerca, corsi di perfezionamento e programmi di residenza, al fine di favorire lo scambio artistico-culturale tra l’India e i paesi europei.

Il nuovo corso della Fondazione Harsharan che diviene da quest'anno Fondazione India-Europa di Nuovi Dialoghi – FIND verrà celebrato quest'anno con il seguente programma:

 
SUMMER MELA – ROMA FINDs INDIA


GALA DINNER (cena istituzionale ad inviti)

 
21 giugno – Hotel del Russie, Roma

Tra gli ospiti: il Ministro indiano per le Risorse umane Shashi Tharoor, il nuovo ambasciatore indiano in Italia Basant Kumar Gupta, il regista Shekhar Kapur, il sociologo Ashis Nandy, il romanziere Tarun Tejpal, gli artisti Sudoph Gupta e Barthi Kher, il romanziere Dileep Padgaonkar,  il compositore  Jan Claude Eloy, la reporter e direttrice di APP Shoma Chaudhury, lo psicanalista e romanziere Sudhir Kakar, l'editore della rivista Seminar Malvika Singh, il curatore della Alkazi-Foundation Rahaab Allana, il giornalista di INDIA TODAY Swaminathan Kalidas, il direttore della ICCR Suresh Goel,  i due Maharaja e mecenati Muzaffar Ali Of Kotwara e Gaj Singh, il direttore dello Smithsonian Folkways Rec. Atesh Sonneborn, il direttore del Musée Guimet di Parigi Olivier De Bernon, il direttore del Museo Etnologico di Berlino Lars Koch, il direttore del Museo Elysée di Losanna Sam Stourdzé, il direttore di Casa de la Inda di Valladolid Guillermo Rodríguez, Ia giornalista dell’INDEPENDENT Isabella Thomas,  il direttore del Museo della Musica di Barcellona Romà Escalas, il direttore delle Fondazione Scelsi Nicola Sani, il direttore dell' IISMC della Fondazione Giorgio Cini Giovanni Giurati, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, la presidente del MAXXI Giovanna Melandri, l’onorevole Sandro Gozi presidente dell’Associazione Italia-India, il diplomatico e scrittore Roberto Toscano, ed altri illustri esponenti delle Istituzioni italiane ed indiane.


SHIVA e DIONISO - Festa del Solstizio

 
22 giugno – Zagarolo 

Cerimonia inaugurale FIND (ad invito) – ore 11-17 – Villa Il Labirinto – Centro Alain Daniélou
Duo Rafael & Victor Aguirre (ore 13)
Omaggio a Palestrina, trascrizioni strumentali e visione concettuale nella musica contemporanea
Programma:
Giovanni Pierluigi da Palestrina, Selezioni di Corali
Arvo Pärt, Fratres
Omaggio ad Alain Daniélou - (entrata libera) – ore 17,30-21 - Palazzo Rospigliosi
- esposizione India 1935-55, fotografie di Alain Daniélou e Raymond Burnier
- musica dall’Isola di Creta, concerto del grande compositore greco Psarantonis (ore 18)
Programma:
Faragi (Canyon), Rizitiko (musica tradizionale cretese degli altopiani), Tarahi (tumulto), Erotokritos, Pentozalis, Pidichtos, Chaniotiko sirto, Malebiziotis  (musica tradizionale per  danza), Dias (Zeus), Petroperdika (pernice), Tigris (tigre), Choros ton Kouriton (danza di Kourites)
- performance di teatro-danza Kathakali della Sadhanam Academy dal Kerala
Bhasmasura Vadham – The Lord Śiva  
coreografia di Sadanam Harikumar

THE BODY  –  Il Corpo - Conferenza (partecipazione su prenotazione)
23-24 giugno – Villa Labirinto,  Centro Alain Daniélou  - Zagarolo
Storia, Politica, Salute e Mortalità.  Prospettive indiane ed occidentali.
Il programma mira all’analisi di problematiche relative alla nutrizione e alla salute quali l’AIDS, l’obesità, le patologie croniche, l’invecchiamento della popolazione, o il riemergere di malattie come la malaria e la tubercolosi che ancora colpiscono le società del XXI° secolo. La conferenza tratterà questi temi da diverse prospettive disciplinari al fine di identificare politiche di risoluzione dei dilemmi, pratici e cognitivi, relativi alla salute e al benessere, che affliggono le società contemporanee.

 
MAXXI FINDs INDIA

 
25 giugno – MAXXI, Roma
incontro con gli artisti Subodh Gupta e Bharti Kher, modera Malvika Singh (MAXXI B.A.S.E. - Ore 18.00)
Omaggio a Ravi Shankar: concerto di musica classica indiana con Ustad Sageer Khan, sitar e Rashmi Bhatt, tabla (SPAZIO YAP, piazzale esterno del Museo - Ore 20.00)
L’evento apre IN-DIALOGUE, un format di collaborazione triennale tra MAXXI e FIND alla sua prima edizione, e il concerto inaugura la grande installazione HE! Dello studio BAM, vincitore dell'edizione YAP MAXXI 2013, programma dedicato ai giovani studi di architettura realizzato in partnership con MoMA e PS1 di New York.

28 Giugno  - Case delle Litterature, Piazza dell'Orologio 3, Roma - ore 18:00
INDIAN LIT
Incontro con Tarun TEJPAL e Emanuele TREVI. Modera Gioia Guerzoni

Fino al 29 giugno
Continuano le residenze degli artisti

***

Programma di residenza FIND:
I programmi di residenza coinvolgeranno, anche nei prossimi anni, figure del mondo culturale indiano, affermate o emergenti: musicisti, coreografi, intellettuali, fotografi, scrittori, giornalisti danzatori, artisti.

Residenti 2013:
Swaminathan Kalidas, musicologo e Direttore di Swaminathan, Delhi;
Tarun Tejpal, scrittore e direttore di Tehelka, Delhi;
Malvika Singh, editore di Seminar, Delhi;
Shoma Chaudhury, giornalista, Delhi;
Subodh Gupta, artista, New Delhi;
Bharti Kher, artista, New Delhi

 
La Fondazione FIND
L’interesse della Fondazione per gli studi sull'India in Europa nasce dalle comuni radici tra il sub-continente indiano e il nostro, originatesi a partire dall’epoca pre-cristiana: mentre il sub-continente indiano con le prime civiltà urbane avanzate della Valle dell’Indo si trasformava straordinariamente in una società stratificata, in Europa, alla fine dell’Impero greco-romano fece seguito la nascita di differenti realtà statali. In seguito, l’Europa e l’Asia Minore furono testimoni delle conquiste orientali ad opera di Alessandro Magno, dell’Impero Bizantino e della diffusione della Cristianità, mentre in India si assisteva all’arrivo della dinastia Moghul e, molto dopo, al colonialismo europeo, seguito da una fase post-coloniale di ascesa dell’India.
 
FIND, ritiene che il patrimonio comune tra India ed Europa abbia creato e possa creare molteplici possibilità di dialogo attraverso i linguaggi artistico, culturale ed umanistico.

FIND, attraverso uno scambio esperienziale, conoscitivo, culturale e sociale a due sensi, aspira al superamento del crescente divario tra le nostre culture, conseguenza diretta dell’accresciuta modernizzazione e dello sviluppo economico.
 
FIND s’inserisce, con la sua attività, in uno scenario fortemente contemporaneo.
Con la costante crescita demografica, l’investimento tecnologico ed altri fenomeni di rilievo, l’India rappresenta uno dei mercati di consumo più importanti al mondo; una realtà molto dinamica e giovane che si sta trasformando più rapidamente di qualsiasi paese europeo, malgrado le innegabili problematiche sociali e l’esigenza di far fronte al crescente conflitto tra tradizione e modernità.
L’Europa d’altra parte, si sta misurando con una profonda crisi economico-istituzionale nella sua ricerca di un più ampio federalismo e una decentralizzazione che dà adito a molte incertezze per il suo futuro.
Entrambe le aree sono investite da gravi conflitti interregionali, da un aumento del fanatismo religioso, etnico o di matrice economica, entrambe devono far fronte alla sempre maggior necessità di risorse energetiche alternative e a serie questioni quali l’immigrazione e gli sfollati.
L’India e l’Europa hanno responsabilità condivise che nascono dal comune patrimonio Indo-europeo, dai valori democratici e dalla libertà di espressione. Allo stesso modo condividono le problematiche della globalizzazione, legate al contrasto tra tradizione e modernità.

Organico FIND:
Presidente della Fondazione Thierry de Boccard
Presidente Onorario e co-fondatore Jacques Cloarec
Segretario Generale Louis Philippe Muller
Direttore Generale Ion de la Riva Guzmán de Frutos
Direttore Artistic Dialogue Riccardo Biadene
Direttore Intellectual Dialogue Sofia Tarela

Ulteriori info: www.find.org.in

Sede Centrale: Lausanne
Ufficio Rappresentanza: Paris
Sede Residenze Artisti / Giornalisti: Zagarolo (Roma)


Sede ufficiale di FIND in Italia: Tenuta IL LABIRINTO
Il Labirinto, a Zagarolo (Roma), fu acquistato da Alain Daniélou negli anni ’60 e divenne la sua residenza italiana una volta che Daniélou decise di ristabilirsi in Europa. I 5 ettari di terra pittoresca sono il luogo ideale per l’organizzazione di eventi all’aperto, seminari, workshop e corsi di perfezionamento, seguendo la tradizione adottata da Tagore a Shantiniketan.
La tenuta si trova in un sito di rilevanza storica che è stato abitato per migliaia di anni; infatti, diversi frammenti di vasellame pre-romano sono riemersi durante i lavori di restauro nell’edificio principale. Il sito è conosciuto sin dall’antichità come ‘Colle del Labirinto’ ed ha ispirato la nascita del logo ed indirettamente l’acronimo della nuova fondazione FIND.
Oggi, Il Labirinto conta di molteplici risorse e le sue strutture residenziali possono ospitare singoli studiosi o artisti, così come meeting e conferenze.
Il Centro dispone delle seguenti risorse:
•    Sala Tagore: una struttura per le conferenze in pieno assetto per circa 100 persone;
•    Biblioteca Multimediale: opere bibliografiche, materiali audiovisivi su studi Indo-europei;
•    Giardini di Shantiniketan: giardini pittoreschi per eventi all’aperto e lezioni;
•    Strutture residenziali: sia nel complesso principale che negli edifici distaccati della proprietà per la residenza di artisti, studiosi o piccoli gruppi;
•    Archivio fotografico: gran numero di materiali fotografici riguardanti svariati soggetti, studi Indo-europei, antropologia, danza, ecc.

Questo evento è patrocinato da: Ambasciata dell'India in Italia, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, Comune di Zagarolo, Associazione Italia-India, Istituzione Palazzo Rospigliosi, Europalia, Casa delle Letterature, Fondazione MaXxi

con gli sponsor tecnici del Ristorante Vegetariano Margutta e l'Agenzia Viaggi dell'Elefante

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]