Venerdì, 10 Gennaio 2014 16:43

MAXXI. Le storie della danza contemporanea

Scritto da

ROMA - Arte, Musica, Nuovi Media, Performance, Paesaggio, come hanno cambiato la danza contemporanea internazionale negli ultimi 60 anni? Quali sono state le sue icone più significative? Quali gli eventi memorabili? Fino al 12 aprile 2014 al MAXXI si tengono le lezioni diLE STORIE DELLA DANZA CONTEMPORANEA, programma di incontri a cura di Anna Lea Antolini.

Sabato 11 gennaio 2014 alle ore 11.00 nell’Auditorium del MAXXI (INGRESSO LIBERO) si terrà l’incontro PENSARE LA DANZA ATTRAVERSO LA PERFORMANCE: DALLA NEW YORK DELLE AVANGUARDIE ALL’EUROPA CONTEMPORANEA con Annalisa Sacchi. L’incontro racconterà i pionieri dalla scena di New York della fine degli anni Sessanta - Trisha Brown, Laurie Anderson, Yvonne Rainer, Gordon Matta-Clark tra gli altri - che ridefiniranno radicalmente le possibilità, trasgrediranno e attraverseranno i confini disciplinari. La performance diventa in quegli anni il mezzo per sostenere il peso di un’epoca in fermento portando i soggetti a “gettare il proprio corpo nella lotta”.

Prossimo appuntamento sabato 8 febbraio 2014 con Enrico Pitozzi per l’incontro FORME DEL CONTEMPORANEO: COREOGRAFIA E DISPOSITIVI TECNOLOGICI che racconterà il rapporto tra danza e performance.

Il progetto LE STORIE DELLA DANZA CONTEMPORANEA (seconda edizione) è nato dalla collaborazione tra MAXXI, Fondazione Romaeuropa e Cro.me, con la partecipazione di Rossella Battisti, Stefano Tomassini, Enrico Pitozzi, Annalisa Sacchi, Fabio Acca, Francesca Pedroni ed Enrico Coffetti, con contributi video provenienti da Cro.me. – Cronaca e Memoria dello Spettacolo di Milano e dall’Archivio Storico della Fondazione Romaeuropa. Cinque lezioni e un incontro speciale che racconteranno al pubblico del MAXXI le infinite evoluzioni di un’arte capace costantemente di rinnovarsi.

Annalisa Sacchi insegna Estetica del teatro contemporaneo ad Harvard University. Ha lavorato precedentemente presso New York University, Queen Mary University/University of London, Warburg Institute e Università di Bologna. Dal 2005 al 2012 è stata caporedattore di “Art’O_cultura e politica delle arti sceniche” e per il quotidiano “il manifesto” è stata corrispondente da NYC. Tra i suoi libri recenti, Itinera. Trajectoires de la forme Tragedia Endogonidia (con E. Pitozzi, Actes Sud, 2008) sul lavoro della Socìetas Raffaello Sanzio, Il posto del re. Estetiche del teatro di regia nel modernismo e nel contemporaneo (Bulzoni, Roma, 2012) e la traduzione e la curatela, per l’editore Mimesis, di Philosophers and Thespians. Thinking Performance di Freddie Rokem (2013).

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

08 febbraio 2014                ENRICO PITOZZI: FORME DEL CONTEMPORANEO: COREOGRAFIA E DISPOSITIVI TECNOLOGICI

08 marzo 2014                   FABIO ACCA: DANZA, PAESAGGI, ECOSISTEMI

12 aprile 2014                    FRANCESCA PEDRONI ED ENRICO COFFETTI: LA DANZA TRA MEMORIA, DOCUMENTAZIONE E VIDEODANZA VIAGGIO NELL’ARCHIVIO CRO.ME

 

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Eravamo immortali

Grande la filosofia e i suoi limiti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]