Martedì, 27 Ottobre 2015 09:09

Una fattoria delle Crete nelle fotografie di Alessio Duranti per rappresentare l’Italia in Cina

Scritto da

Il giovane fotografo senese parteciperà con altri 45 fotografi all’ExpoPhoto2015 di Pechino nel progetto “Italia scent of beauty” con il suo racconto in immagini della vita nell’azienda Ormennano 

 

ROMA - Una fattoria delle Crete senesi sarà uno dei soggetti protagonisti di ExpoPhoto2015, un concorso internazionale di fotografia che si terrà a Pechino a partire dal 29 ottobre. Il fotografo senese Alessio Duranti è infatti stato selezionato per rappresentare il nostro Paese con il progetto “Ormennano”, dedicato all’omonima azienda agricola del comune di Asciano.

“Ad Ormennano la vita è scandita dal tempo, dalla natura e dagli animali – Alessio Duranti spiega così il suo lavoro ed il soggetto principale delle sue foto -  i ritmi della giornata sono duri ma legati ad una scelta, quella della qualità del prodotto e del rispetto dei cicli naturali. Alessia e Cosimo accudiscono circa settecento pecore, padrone di campi e calanchi che dettano i ritmi del lavoro con la nascita degli agnelli, strepitante e caotica, il rito quotidiano della mungitura e l’evento annuale della tosatura. Entrambi vivono e condividono questa scelta. In ogni gesto c’è passione e cura”.

“Ormennano” è un omaggio ad un territorio familiare fatto ancora di pascoli e di agricoltura, la volontà di raccontare un lavoro che ancora oggi ha qualcosa di arcaico e di nobile e per queste motivazioni Duranti è stato selezionati insieme ad altri quarantacinque fotografi italiani per rappresentare le tante realtà del nostro Paese.

“È emozionante – conclude Alessio Duranti - il modo in cui aiutano una madre a partorire, l’impegno per non fare abbondare un agnello appena nato, è fanciullesca la volontà di tenere sempre con sé la pecora nera del gregge. Ho cercato di riportare tutto questo nei miei scatti, omaggiando la quotidianità di ogni loro gesto”.

Il prossimo 29 ottobre quindi  a Pechino aprirà ExpoPhoto 2015 – “Italia, scent of Beauty” : tre esposizioni fotografiche in specifici padiglioni dedicati all’evento nell’ambito di Festival Internazionali di fotografia (con afflussi previsti di circa 8.000 persone al giorno) dove i 45 fotografi protagonisti, selezionati da una commissione di esperti, esporranno le proprie opere in due eventi dedicati. L'Italia sarà raccontata non soltanto tramite immagini raffiguranti usi, costumi e tradizioni, anche attraverso lo stile italiano inconfondibile, che emerge dalle quattrocento stampe fotografiche scelte per raccontare l'Italia. 

ADorm9.jpg

ExpoPhoto 2015 nasce dalla convinzione profonda che l’arte, la bellezza, l’immagine possano essere il salvacondotto ideale per raccontare l’eccellenza italiana nel mondo. Parlando di arte e di bellezza è stato scelto il linguaggio della fotografia che più di ogni altro riesce ad abbattere le barriere culturali e linguistiche per farsi comprendere, arrivando dritto al cuore, a qualunque latitudine e in qualunque contesto. La fotografia è un linguaggio universale che ogni popolo intende.

Alessio Duranti nasce nel 1977 a Siena città dove lavora.Vive ad Asciano. Collabora con Dazebao News, Erodoto108 e con l’associazione Altramente Scuola per tutti di Roma.Nel 2014 con Samuele Mancini realizza il reportage sul trasporto pubblico  “Senza Veicoli Propri” e nel 2015 fondano l’Associazione Culturale 14Imagine.Dal 2010 porta avanti una ricerca fotografica sulla Memoria indagando il tema della Resistenza e dei luoghi simbolo dell’orrore nazifascista nella loro attualità.Segue manifestazioni nazionali legate al lavoro, ha collaborazioni con l’Arci Siena e con la Casa Circondariale di Siena, e dal 2013 documenta il progetto TamTam per la compagnia teatrale Lalut di Siena.

http://www.alessioduranti.it/

 

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]