Venerdì, 20 Novembre 2015 22:55

Salerno. Palazzo Fruscione apre le porte a Iconica

Scritto da

Dal 21 novembre una mostra “transculturale” con artisti provenienti da ogni parte del mondo

SALERNO - Sarà inaugurata domani 21 novembre 2015, la mostra intitolata Iconica, nell’incantevole Palazzo Fruscione, di gran lunga la struttura architettonica più notevole della città di Salerno. Tre piani dell’incantevole edificio duecentesco, saranno occupati da una raccolta di 200 opere appartenenti al collezionista ed esperto d’arte Massimo Caggiano, che coglie l’occasione di poter mostrare alla sua città natale, la bellezza della sua collezione apprezzata dieci anni or sono anche presso il monumentale complesso di Santa Sofia. L’esposizione, racconterà la pittura figurativa, colta ed anacronistica, di circa 68 artisti provenienti da ogni parte del mondo e conosciuti personalmente, dallo stesso Caggiano. Si potranno ammirare, dunque, volti e primi piani, ma anche dipinti, soprattutto quelli presenti al terzo piano del Palazzo, che ritraggono volti comunicanti con i paesaggi. Iconica inoltre, offrirà ai visitatori, la possibilità di ammirare cinque opere che hanno come soggetto le città, create dall’artista Simone Piccioni, il quale a fine mostra realizzerà un dipinto su Salerno. Tra gli autori presenti alla mostra, ricordiamo: Alberto Abate, Rosetta Acerbi, Hermann Albert, Salvatore Alessi, Ubaldo Bartolini, Giuseppe Bergomi, Carlo Bertocci, Lorenzo Bonechi, Aurelio Bulzatti, Lucianella Cafagna, Juanjo Castillo, Tom Corey, Ramon Enrich, Carlos Forns Bada, Harry Holland, John Kirby, Jesus Mari Lazkano, Sigfrido Martìn Begué, Stephen Mckenna, Tania Merenda, Stefania Mileto, Alberto Mingotti, Luca Morelli, Ekaterina Panikanova, Philip Pearlstein, Susy Saulle. In particolare, si potranno ammirare come da occasione unica, due grandiose opere, Caerulea e Hiatus, dell’artista spagnolo Dino Valls, uno dei massimi rappresentanti dell’avanguardia simbolico-figurativa. Domani, in occasione dell’inaugurazione della mostra,  saranno presenti il Sindaco Vincenzo Napoli e l’Assessore alla Cultura Ermanno Guerra: la presenza di Valls, insieme a quella di altri artisti la cui provenienza tocca tutte le nazioni mondiali, donerà all’evento un inestimabile pregio e un tocco di transculturalità alla bella Salerno.

Palazzo Fruscione – Salerno
via Adelberga 19 – centro storico
Inaugurazione ore 17:00
aperta al pubblico dal 21-11-2015 al 10-01-2015    
Ingresso gratuito      

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]