Domenica, 17 Luglio 2011 12:28

Marilena Ferrari. Il popolo della rete eleggerà miss arte italiana

Scritto da

ROMA - La Fondazione Marilena Ferrari, che prosegue il prestigio di FMR, tempo fa ha creato il sito www.atlantedellarteitaliana.it , unico  nel suo genere e preziosissimo, e per lanciarlo ha promosso la ricerca curata dal Censis “Gli Italiani e la Bellezza”,  che ha condotto a una prima scelta di Miss Arte Italiana.  

Una sorta di concorso di "bellezza eterna" per acclamare l’esponente più ammaliante che si sia mai vista in un’opera d’arte nata nel Bel Paese.  Le opere selezionate per il concorso sono capolavori di grandi artisti che vanno dall’arte greco-romana all’Ottocento. Gli autori italianissimi, le creazioni conservate nei musei, nelle gallerie di tutto il mondo, nelle principali raccolte private. Per eliminare dalla competizione tra belle ogni margine di ambiguità, sono state escluse dalla selezione le immagini sacre. Dall’Atlante dell’Arte Italiana un comitato scientifico ha selezionato oltre 100 opere artistiche italiane scelte tra capolavori più e meno conosciuti dove la bellezza femminile raggiunge i suoi più alti livelli.

Su 120 immagini sottoposte al campione, 22 rappresentavano la dea della bellezza, ebbene tra le prime 20 la metà sono delle Veneri, segno che in quasi 20 secoli i canoni della bellezza non sono cambiati. E sono canoni che smentiscono la bellezza mostrata in TV.


La ricerca ha dato come risultato 10 finaliste per 5 categorie differenti:

  • Miss Arte (la Miss di tutte le Miss);
  • Miss Arte Italiana (le donne presenti nelle opere d’arte italiana conservate nei musei e nelle pinacoteche del Bel Paese);
  • Miss Arte nel mondo (le protagoniste raffigurate nelle opere d’arte italiana conservate nei musei dislocati in tutto il pianeta);
  • Miss Bellezza Moderna (le bellezze protagoniste delle opere d’arte italiana che per tratti somatici e lineamenti più si avvicinano ai canoni di bellezza contemporanea);
  • Miss Bellezza Eterna (le bellezze per eccellenza dell’arte italiana, senza tempo per il loro carattere di universalità).


Insomma una vera elezione in piena regola, che ha visto  vincitrice assoluta con il 67% dei voti Paolina Borghese di Antonio Canova (Roma, Galleria Borghese) .Afrodite Callipige, (Napoli, Museo Archeologico Nazionale) seconda classificata. Al terzo posto – sorpresa! -  un’opera misconosciuta: l’Odalisca di Francesco Hayez (Milano, Pinacoteca di Brera).

Ad essere incoronata Miss Arte Italiana nel Mondo è il Ritratto femminile di Sandro Botticelli (Berlino, Staatliche Museen)

La più famosa non è la più bella: solo al 62° posto la Monna Lisa di Leonardo da Vinci, (Parigi, Musée du Louvre) piace alle donne, ma non agli uomini.


Ma la classifica potrebbe essere rivoluzionata dal popolo della rete, infatti, Marilena Ferrari ha lanciato un sondaggio su Facebook che darà la possibilità di votare online.  Si tratta di una pagina ufficiale dedicata a Miss Arte Italiana e saranno online, per essere votate, le immagini delle prime 10 classificate per ogni categoria. A settembre il web eleggerà la sua Miss Arte Italiana.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]