Menu
Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

BRUXELLES - Un anno dopo gli "spaventosi attacchi" del 22...

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

PARIGI - Si aggrava la posizione penale di Francois Fillon mentre si...

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

In Italia la maladepurazione ci costa 62,69 milioni di euro...

Musica Classica alla SalaUno

Musica Classica alla SalaUno

ROMA - Prosegue la programmazione di musica classica 2017, alla...

Prev Next

Il 25 ottobre 1881 è nato Picasso, l’uomo che ha liberato l’arte

Il 25 ottobre 1881 è nato Picasso, l’uomo che ha liberato l’arte

Il 25 ottobre 1881 è nato a Malaga l’artista spagnolo Pablo Ruiz y Picasso, meglio conosciuto come Pablo Picasso. Picasso ha incarnato la transizione e la metamorfosi dell’arte moderna, come pochi altri geni hanno fatto nell’intera storia dell’arte.

Il primo pittore della sala dei Tori nelle Grotte di Lascaux, lo scultore dell’antica Grecia Policleto, Botticelli, Michelangelo, Caravaggio, Rubens, Rembrandt, Goya, Turner, Manet, Van Gogh. Nei suoi diversi periodi - il blu, il rosa, la stagione del Cubismo - ha innovato la forma, la tecnica, l’estetica, il significato stesso della pittura, della scultura, dell’incisione. Ha liberato l’arte, che prima di lui era prigioniera di innumerevoli convenzioni. Opere come “Guernica” sono allegorie della condotta umana: prendono spunto da un evento o da un oggetto (nel caso di “Guernica”, il massacro della popolazione della cittadella basca, travolta da un bombardamento aereo perpetrato dai nazisti) per assurgere a simboli universali, a imperitura memoria. L’insegnamento di Picasso esercita ancora un fascino irresistibile sulle nuove generazioni di artisti, che il maestro spagnolo invita - attraverso le sue opere - a liberare la mente e la mano, per trovare nuove dimensioni del segno e della forma. Ad ascoltare la musica della materia, la memoria contenuta nelle cose, il movimento che alberga nell’immobilità, la contemporaneità del vivere e dello spegnersi. “Disegna a occhi chiusi,” sembra riecheggiare la voce di Picasso nelle stanze mentali dei giovani pittori e scultori, “dipingi a orecchio, controlla l’irrefrenabile e da’ sfogo alla piena delle emozioni. Lascia che i riverberi ti balzino agli occhi e sperimenta l’infinita creatività della passione”.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208