Martedì, 25 Ottobre 2016 14:47

Il 25 ottobre 1881 è nato Picasso, l’uomo che ha liberato l’arte

Scritto da

Il 25 ottobre 1881 è nato a Malaga l’artista spagnolo Pablo Ruiz y Picasso, meglio conosciuto come Pablo Picasso. Picasso ha incarnato la transizione e la metamorfosi dell’arte moderna, come pochi altri geni hanno fatto nell’intera storia dell’arte.

Il primo pittore della sala dei Tori nelle Grotte di Lascaux, lo scultore dell’antica Grecia Policleto, Botticelli, Michelangelo, Caravaggio, Rubens, Rembrandt, Goya, Turner, Manet, Van Gogh. Nei suoi diversi periodi - il blu, il rosa, la stagione del Cubismo - ha innovato la forma, la tecnica, l’estetica, il significato stesso della pittura, della scultura, dell’incisione. Ha liberato l’arte, che prima di lui era prigioniera di innumerevoli convenzioni. Opere come “Guernica” sono allegorie della condotta umana: prendono spunto da un evento o da un oggetto (nel caso di “Guernica”, il massacro della popolazione della cittadella basca, travolta da un bombardamento aereo perpetrato dai nazisti) per assurgere a simboli universali, a imperitura memoria. L’insegnamento di Picasso esercita ancora un fascino irresistibile sulle nuove generazioni di artisti, che il maestro spagnolo invita - attraverso le sue opere - a liberare la mente e la mano, per trovare nuove dimensioni del segno e della forma. Ad ascoltare la musica della materia, la memoria contenuta nelle cose, il movimento che alberga nell’immobilità, la contemporaneità del vivere e dello spegnersi. “Disegna a occhi chiusi,” sembra riecheggiare la voce di Picasso nelle stanze mentali dei giovani pittori e scultori, “dipingi a orecchio, controlla l’irrefrenabile e da’ sfogo alla piena delle emozioni. Lascia che i riverberi ti balzino agli occhi e sperimenta l’infinita creatività della passione”.

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Camilleri e Simenon, a tavola e con le donne Montalbano rincorre Maigret

Più d’una volta, nei racconti di Andrea Camilleri, di cui è protagonista il commissario Salvo Montalbano, ricorre la citazione: “Prese un romanzo di Simenon e cominciò a leggere”. Oppure: “Fece...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Nell’Italia che non legge, dilaga la “ringraziamentite”.

Gli scrittori di oggi hanno copiato dai titoli di coda dei film di ieri il vezzo di ringraziare tutti quelli che hanno collaborato alla fattura del film, fino all’ultimo elettricista...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Speech Art

L’arte come mediazione e stimolo sociale

Il caso Piazza dell’Immaginario nelle parole della curatrice Alba Braza

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208