Cinema & Teatro

È un successo clamoroso per la “Paranza dei bambini” in scena sino al 17 dicembre al Piccolo Eliseo di Roma, scritto da Roberto Saviano e Mario Gelardi.

ROMA - “Lo Schiaccianoci” è uno dei capolavori del balletto dell’Ottocento. Il balletto, dall’atmosfera natalizia per eccellenza, è l’ultima opera di Marius Petipa, il coreografo dei Teatri Imperiali russi a fine ‘800, che nello scrivere il libretto si è lasciato ispirare dal racconto di E.T.A. Hoffmann ‘Schiaccianoci e il Re dei Topi’, adattata per i bambini e trasformata in un balletto con le atmosfere oniriche tipiche della favola.  

CALCATA (VITERBO) «Un successo e una speranza per il cinema che ha bisogno di coraggio e investimenti per tornare a riempire le sale».

Giovedì, 30 Novembre 2017 17:48

Woody Allen. 82 anni sulla ruota delle meraviglie

Scritto da

Da qualche anno Woody Allen si concede, lui che, il 1° dicembre ne compie ottantadue, un film in uscita per l’anniversario della sua nascita. Woody, che dice di detestare i compleanni, dovrà comunque festeggiare perché sarà sugli schermi Wonder Wheel, ovvero “La ruota delle meraviglie”, la nuova opera nella quale ha diretto attori del calibro di Kate Winslet, Jim Belushi e Justin Timberlake: una storia drammatica ambientata negli anni Cinquanta ai piedi della ruota panoramica di Coney Island. La fotografia è firmata dal premio Oscar Vittorio Storaro. 

CALCATA (VITERBO) Un'importante occasione di confronto e la possibilità di guardare la realtà che ci circonda da altri punti di vista e, magari, rivedere i propri.

ROMA - Elegante e puntuale la regia di Maria Cristina Gionta  a “Lilly la vagabonda”,  la commedia in scena in questi giorni al teatro Manzoni di Roma. Maria Cristina Gionta, che è anche una validissima attrice,  ha saputo imprimere a tutto il lavoro i ritmi giusti, curando la costruzione dei personaggi. In questa intervista ci spiega come è stato possibile realizzare quest’opera così peculiare.

ROMA - Al Teatro Manzoni è in scena una commedia molto interessante, scritta da un autore statunitense,  A.R.Gurney, dal titolo Lilly la vagabonda. L’elemento focale, infatti, è costituito dalla peculiarità che il ruolo della cagnetta Lilly debba essere interpretato da un’attrice.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077